Americana (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Americana
Autore Don DeLillo
1ª ed. originale 1971
Genere romanzo
Lingua originale inglese

Americana è il primo romanzo di Don DeLillo, pubblicato nel 1971 e revisionato dallo stesso autore nel 1989.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il narratore del romanzo è David Bell, ex dirigente televisivo, successivamente regista d'avanguardia. La storia comincia con un'indagine sul malessere esistenziale dell'uomo moderno aziendale. Poi il romanzo si trasforma, cominciando ad interrogarsi sul potere del cinema di travisare la realtà. Bell dà vita a un road-movie autobiografico. La storia affronta le radici delle patologie sociali americane, introducendo i temi che DeLillo approfondirà in I nomi, Rumore bianco e Libra. La prima metà del romanzo può essere interpretata come una critica al mondo delle imprese, mentre il resto si concentra sulle paure ed i dilemmi della vita americana contemporanea.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura