American Schools of Oriental Research

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'American Schools of Oriental Research (ASOR) è un'organizzazione no-profit apolitica ed aconfessionale statunitense fondata nell'anno 1900, che ha come scopo di incoraggiare e favorire studi e ricerche sui popoli e le culture del Vicino Oriente.

Tiene annualmente una conferenza in Nord America, normalmente la seconda o terza settimana di novembre, e pubblica due riviste scientifiche, il Bulletin of the American Schools of Oriental Research (BASOR) e il Journal of Cuneiform Studies (dal 1947). Pubblica inoltre dal 1938 un periodico a carattere maggiormente divulgativo, il Near Eastern Archaeology Magazine (fino al 1998 con il titolo The Biblical Archaeologist).

Dell'organizzazione fanno parte tre istituti esteri, che favoriscono gli studi sull'archeologia del Vicino Oriente antico, sulle lingue semitiche e sull'archeologia biblica:

Specifici comitati dell'organizzazione sono stati istituiti a Baghdad (" Committee on Mesopotamian Civilization") e per un breve periodo a Damasco, per le ricerche in Iraq e in Siria.

L'istituto di Gerusalemme ebbe un importante ruolo nella scoperta dei manoscritti del Mar Morto.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Philip J. King, American Archaeology in the Mideast: A History of the American Schools of Oriental Research (1983).
  • D.G. Clark e V.H. Matthews 100 Years of American Archaeology in the Middle East: Proceedings of the American Schools of Oriental Research Centennial Celebration (2003).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]