Ameria il macedone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Ameria il macedone (Ἀμερίας; III secolo a.C.III secolo a.C.) è stato un lessicografo antico macedone.

Vita[modifica | modifica sorgente]

La datazione è incerta. Ateneo lo dice più volte macedone. Non sappiamo altro della sua vita.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Sappiamo di due opere di Ameria: il suo glossario Glosse (Γλῶσσαι) e un'altra opera il cui titolo (Ῥιζοτομικός) allude a radici. Alcuni ritengono che si trattasse di un trattato di etimologia, altri di erboristeria. La citazione che ne fa Ateneo riguarda un passo che si riferisce al nome di una pianta e non permette di sciogliere l'ambiguità del titolo.

Ci restano frammenti (essenzialmente singoli termini, che avevano costituito voci delle opere di Ameria) riportati da Esichio e soprattutto da Ateneo. Essi costituiscono un'importante fonte sull'antica lingua macedone.