Amento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un amento maschile in un salice (Salix)
Amenti in un "quejigo" (Quercus canariensis)

In botanica, con il termine amento s'intende un'infiorescenza a grappolo, generalmente pensile, caratteristica di certi alberi, specialmente del sottordine Hamamelidae, le famiglie Salicaceae e Fagaceae.

L'amento consiste in una spiga articolata dalla sua base e composta di fiori di uno stesso sesso, poiché ci sono amenti maschili, più allungati, e amenti femminili. I fiori sono semplici, senza petalisepali, i maschili sono ridotti agli stami e i femminili allo stigma.

Gli amenti appaiono in primavera, generalmente prima delle foglie.

In queste classi di piante, l'impollinazione è anemofila, vale a dire che il trasporto del polline, molto abbondante, viene a realizzarsi tramite il vento.

Il polline di alcuni alberi può essere, per la specie umana, una fonte di allergia.

Infiorescenze

Amento · Capolino · Ciazio · Cima · Corimbo · Ombrella · Pannocchia · Racemo · Sicono · Spadice · Spiga

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]