Amelia Edith Barr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amelia Edith Barr

Amelia Edith Huddleston Barr (Ulverston, 29 marzo 1831White Plains, 10 marzo 1919) è stata una scrittrice britannica naturalizzata statunitense.

Dopo il matrinmonio con William Barr nel 1850, si trasferì negli Stati Uniti e si stabilì a Galveston, in Texas. Dopo la morte del marito, si stabilì a New York nel 1869 e lì iniziò a scrivere per periodici religiosi e a pubblicare storie o romanzi pseudo-storici.

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Romance and Reality (1872)
  • Jan Vedder's Wife (1885)
  • A Daughter of Fife (1886)
  • A Bow of Orange Ribbon (1886)
  • Friend Olivia (1891)
  • Birds of a Feather (1893)
  • The Lone House (1894)
  • Bernicia (1895)
  • A Knight of the Nets (1896)
  • Trinity Bells (1899)
  • The Maid of Maiden Lane (1900)
  • Souls of Passage (1901)
  • The Lion's Whelp (1901)
  • The Black Shilling, The Belle of Bowling Green (1908)
  • The Strawberry Handkerchief (1908)
  • The Hands of Compulsion (1909)
  • The House of Cherry Street (1909)
  • Sheila Vedder (1911)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Opere di Amelia Barr in Progetto Gutenberg.

Controllo di autorità VIAF: 39738880