Ambrosius Brueghel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ambrosius Brueghel (Anversa, 16179 febbraio 1675) è stato un pittore barocco fiammingo, dipinse prevalentemente paesaggi e nature morte[1].

La sua opera è vicina a quella del fratello, Jan Brueghel il Giovane, e del nipote, Abraham Brueghel;[2] collaborò direttamente con David Teniers il Giovane per alcune opere.[3] Fu attivo prevalentemente ad Anversa e probabilmente viaggiò in Italia attorno al 1639; ricoprì la carica di decano della Corporazione di San Luca dal 1653 al 1671.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Prevalentemente soggetti floreali.
  2. ^ a b Van Miegroet.
  3. ^ Bernadette van Haute, David Ryckaert, David III Ryckaert: a seventeenth-century Flemish painter of peasant scenes, Brepols, 1999, pag.197.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hans J. Van Miegroet, "Ambrose Breughel," Grove Art Online. Oxford University Press.
  • Hans Vlieghe (1998). Flemish Art and Architecture, 1585-1700. Pelican History of Art. New Haven: Yale University Press. ISBN 0-300-07038-1

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 37188287

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura