Ambracia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ambracia (odierna Arta) è un'antica città greca, capitale del regno dell'Epiro durante il regno di Pirro.

La città fu fondata da Gorgo, figlio di Cipselo, nella fertile valle del fiume Aracto, a nord della baia di Azio.

Fu spesso in guerra contro i vicini acarnaniesi e anfilochi per il controllo della baia. Nel 426 a.C. la città fu sconfitta da questi suoi nemici grazie al loro alleato ateniese.

Occupata dalla Macedonia al tempo di Filippo, passò poi a Pirro che l'abbellì. Infine fu conquistata dalla Lega Etolica e poi dai Romani nel 189 a.C., che le restituirono la libertà.