Amazonetta brasiliensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Alzavola brasiliana
Amazonetta brasiliensis.jpg
Amazonetta brasiliensis
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Ordine Anseriformes
Famiglia Anatidae
Sottofamiglia Anatinae
Tribù Anatini
Genere Amazonetta
Boetticher1929
Specie A. brasiliensis
Nomenclatura binomiale
Amazonetta brasiliensis
(J.F.Gmelin, 1789)
Nomi comuni

Anatra del Brasile

L' alzavola brasiliana (Amazonetta brasiliensis (J.F.Gmelin, 1789)) è un uccello della famiglia degli Anatidi ed è l'unica specie del genere Amazonetta.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il maschio e la femmina hanno un piumaggio molto simile, di colore marroncino chiaro, il petto è chiazzato leggermente da un tenue marrone, il dorso è marrone, la testa è marrone ma ai lati sulle guance e la parte superiore del collo sono bianco-grige, le penne timoniere della coda sono nere, le ali spiegate sono nere alle estremità mentre verso l'interno hanno un esteso specchio blu-verde metallico, le zampe sono rosso-arancio, gli occhi sono neri. Le uniche caratteristiche esteriori che contraddistinguono i sessi sono il becco che nel maschio è rosato, mentre nella femmina è grigio piombo; nella femmina la zona del capo vicino al becco presenta una piccola chiazza bianca che si ripete anche attorno all'occhio con una sorta di sopracciglio, nel maschio invece non è presente.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È diffusa in Sudamerica orientale, in Uruguay, nel centro-nord del Brasile, nel nord dell'Argentina nel Venezuela. Il loro habitat preferito: corsi d'acqua interni con densa vegetazione.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

L'alzavola brasiliana vive in coppia o forma piccoli gruppi fino a venti uccelli. Entrambi i genitori si occupano dei loro anatroccoli. Mangiano semi, frutti, radici e insetto, mentre gli anatroccoli mangiano soltanto gli insetti.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Sono state individuate 2 sottospecie:[2]

  • Amazonetta brasiliensis brasiliensis (Gmelin, 1789),
  • Amazonetta brasiliensis ipecutiri (Vieillot, 1816).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Amazonetta brasiliensis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Anatidae in IOC World Bird Names (ver 4.1), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 14 ottobre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli