Amanita altipes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amanita altipes
No image fungi.png
Amanita altipes
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Amanitaceae
Genere Amanita
Specie A. altipes
Nomenclatura binomiale
Amanita altipes
Zhu L. Yang, M. Weiss & Oberw., 2004
Caratteristiche morfologiche
Amanita altipes
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Free gills icon2.svg
Lamelle libere
White spore print icon.png
Sporata bianca
Ring and volva stipe icon.png
Velo anello e volva
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Nofoodlogo.svg
Non commestibile

Amanita altipes Zhu L. Yang, M. Weiss & Oberw. Mycologia, 96: 3 (2004).

Descrizione della specie[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

4-9 cm di diametro, convesso a piano-convesso, largamente umbonato

Cuticola
viscida con tempo umido, giallastra, spesso brunastra al centro e più chiara al margine
Margine
striato, non appendiculato

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Libere, biancastre a giallastre, intercalate da lamellule.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

9-16 x 0,5–1,8 cm, sub-cilindrico, squamoso, giallastro, con bulbo basale sub-globoso, 0,8–3,2 cm di diametro, di colore biancastro.

Anello[modifica | modifica wikitesto]

Persistente, pendente, collocato 1–3 cm sotto l'apice del gambo, di colore giallo crema-giallastro.

Volva[modifica | modifica wikitesto]

Giallastra, con squame giallastre.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Bianca, immutabile.

Microscopia[modifica | modifica wikitesto]

Spore
8-10 x 7,5-9,5 µm, globose a subglobose, non amiloidi, ialine.
Basidi
40–60(75) x 10–16 µm, clavati, tetrasporici, raramente bisporici, con sterigma lungo 3–6 µm.
Giunti a fibbia
assenti.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Fruttifica solitario o gregario sotto Abies, Picea, Quercus, Betula e Salix, da agosto a settembre. È una specie rinvenuta nella zona dell'Himalaya(Cina) ad un'altitudine di 2700–4000 m.

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Senza valore.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal latino = altus = alto e pes = piede, con riferimento al gambo allungato.

Specie simili[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Amanita altipes in Index Fungorum, CABI Bioscience.

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia