Amadou-Mahtar M'Bow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Amadou-Mahtar M'Bow (Dakar, 1921) è un educatore senegalese.

Nasce a Dakar, combatte come volontario nell'Esercito francese nella Seconda guerra mondiale. Dopo la fine della guerra, studia geografia presso l'Università Sorbona di Parigi.

M'bow ha iniziato a lavorare per l'UNESCO nel 1953 ed è stato il direttore generale 1974-1987, fu il primo africano a lavorare in una organizzazione dell'ONU. Ha chiamato la Commissione per i problemi di comunicazione che ha emesso la MacBride report(così chiamato dal suo presidente, Seán MacBride)nel mese di Maggio 1980, per un supporto delle domande internazionali per un nuovo mondo dell'informazione e della comunicazione dell'Ordine.

Nel 1980, ha ricevuto un dottorato honoris causa presso l'Università di Belgrado.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://unesdoc.unesco.org/images/0004/000425/042544eb.pdf

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Direttore generale dell'UNESCO Successore Flag of UNESCO.svg
René Maheu 1974 - 1987 Federico Mayor Zaragoza

Controllo di autorità VIAF: 108683897 LCCN: n/81/97777

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie