Alun Pask

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alun Pask
Dati biografici
Nome Alun Edward Islwyn Pask
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 188 cm
Peso 90 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Galles Galles
Ruolo Terza linea centro
Ritirato 1967
Carriera
Attività di club¹
1958-67 600px Verde Con Striscia Bianca.png Abertillery
Attività da giocatore internazionale
1961-67
1962-66
Galles Galles
British Lions British Lions
26 (6)
8 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 1º ottobre 2011

Alun Edward Islwyn Pask (Blackwood, 10 settembre 19371º novembre 1995) fu un rugbista a 15 britannico, terza linea centro internazionale per il Galles e per i British Lions.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Proveniente dalle giovanili del Monmoutshire, fu internazionale gallese a livello giovanile nel 1955[1] ed entrò nell'Abertillery, club cui legò tutta la sua carriera di club.

Dopo 13 convocazioni in cui non fu mai schierato[1] esordì in Nazionale gallese nel corso del Cinque Nazioni 1961 a Colombes contro la Francia, incontro nel quale realizzò anche una meta. Nel 1962 fu convocato nei British Lions per il loro tour del 1962 in Sudafrica: Pask vi prese parte con la presenza in 3 dei 4 test match previsti contro gli Springbok.

Con il Galles si aggiudicò tre edizioni consecutive del Cinque Nazioni dal 1964 al 1966, con una Triple Crown nel 1965; nel 1966 divenne il 74º capitano della Nazionale[2] e prese parte al tour dei Lions del 1966 in Australasia, nel corso del quale scese in campo in 5 test match (2 contro l'Australia e 3 contro la Nuova Zelanda).

Disputò i suoi ultimi incontri internazionali nel 1967 nel corso del Cinque Nazioni di quell'anno: chiuse la carriera in maglia gallese contro l'Irlanda a Cardiff e poco dopo si ritirò definitivamente, a soli 29 anni, scosso dalla prematura morte di suo fratello[1].

Il 1º novembre 1995, a soli 58 anni[1], rimase ucciso nel rogo della sua casa a Blackwood[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Steve Bale, Obituary: Alun Pask in The Independent, 3 novembre 1995. URL consultato il 1-10-2011.
  2. ^ (EN) Wales' rugby captains in BBC, 30 settembre 2011. URL consultato il 1-10-2011.
  3. ^ (EN) Brendan Gallagher, Ultimate Lions: Who are the greatest forwards? in Daily Telegraph, 19 marzo 2009. URL consultato il 1-10-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]