Altopiano di Navelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 42°13′51.82″N 13°44′20.72″E / 42.23106°N 13.73909°E42.23106; 13.73909

Altopiano di Navelli
La piana vista dalla strada statale 17 che l'attraversa
La piana vista dalla strada statale 17 che l'attraversa
Stati Italia Italia
Regioni Abruzzo Abruzzo
Province L'Aquila L'Aquila
Località principali Capestrano, Collepietro, Navelli, San Benedetto in Perillis
Comunità montana Comunità montana Campo Imperatore-Piana di Navelli
Nome abitanti navellesi

L'Altopiano o Piana di Navelli è un altopiano carsico situato in Abruzzo, in provincia dell'Aquila, a circa 700 m s.l.m., tra i massicci del Gran Sasso d'Italia a nord, del Sirente-Velino e la Valle Subequana a sud-ovest, della Majella e la Valle Peligna a sud-est, e precisamente nel circondario di Navelli, da cui trae il nome.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Si ricongiunge a nord-ovest verso la medio-bassa Valle dell'Aterno e ancora più a nord con la bassa Conca Aquilana ed è attraversato dalla Strada statale 17 dell'Appennino Abruzzese e Appulo Sannitica. Il territorio rientra all'interno della Comunità Montana Campo Imperatore-Piana di Navelli.

Economia[modifica | modifica sorgente]

L'economia della zona si basa prevalentemente, se non proprio esclusivamente, sulla produzione ed esportazione nelle altre regioni italiane e nel mondo dello Zafferano di cui l'altopiano è il principale produttore esclusivo dell'intera nazione. Lo zafferano dell'altopiano di Navelli è stato recentemente classificato come prodotto DOP (Denominazione di origine protetta) ed è noto come "Zafferano dell'Aquila".

A Navelli e nelle città dei dintorni è fiorente anche il turismo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]