Altopiano della Bainsizza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Altopiano della Bainsizza (sloveno Banjška planota) è un altipiano calcareo boscoso della Slovenia occidentale (a volte riportato erroneamente come appartenente al vicino Carso) a nord-est di Gorizia, bagnato a ovest dal fiume Isonzo e confinante a sud-est con la Selva di Tarnova; è localizzato negli attuali comuni di Nova Gorica e Canale d'Isonzo.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

La Partizione delle Alpi vedeva l'altopiano appartenente al sistema alpino ed appartenente alla sezione delle Alpi Giulie.

Le più moderne classificazioni (tra cui la SOIUSA) lo escludono dal sistema alpino insieme a tutta la regione del Carso e lo attribuiscono alla Regione Mediterranea (in lingua slovena Sredozemski svet).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli insediamenti che ne portano il nome nelle diverse lingue vi sono il paese di Santo Spirito della Bainsizza (in sloveno Banjšice o Sv. Duh na Banjščici, in tedesco Bainsitza St. Spirito) e il paese di Battaglia della Bainsizza (in sloveno Bate, in tedesco Bainsitza St. Lorenzo) attualmente insediamenti del comune di Nova Gorica.
Tale altopiano (allora un ammasso di pietrame) è soprattutto noto per essere stato teatro nella prima guerra mondiale della decima e undicesima battaglia dell'Isonzo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]