Alta infedeltà (film 1964)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alta infedeltà
Titolo originale Alta infedeltà
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Francia, Italia
Anno 1964
Durata 130 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Franco Rossi ("Scandaloso"), Elio Petri ("Peccato nel pomeriggio"), Luciano Salce ("La Sospirosa"), Mario Monicelli ("Gente moderna")
Soggetto Age & Scarpelli, Ruggero Maccari, Ettore Scola
Sceneggiatura Age & Scarpelli, Ruggero Maccari, Ettore Scola
Produttore Gianni Hecht Lucari
Casa di produzione Documento Film
Distribuzione (Italia) Dino De Laurentiis
Fotografia Ennio Guarnieri ("Scandaloso", "Peccato nel pomeriggio", "La Sospirosa"), Gianni Di Venanzo ("Gente moderna")
Montaggio Giorgio Serralonga ("Scandaloso"), Renato Cinquini ("Peccato nel pomeriggio"), Adriana Novelli ("La Sospirosa"), Ruggero Mastroianni ("Gente moderna")
Musiche Armando Trovajoli
Scenografia Gianni Polidori ("Scandaloso", "La Sospirosa"), Piero Gherardi ("Peccato nel pomeriggio"), Mario Garbuglia ("Gente moderna")
Costumi Lucia Mirisola
Interpreti e personaggi
Episodi
  • Scandaloso
  • Peccato nel pomeriggio
  • La Sospirosa
  • Gente moderna

Alta infedeltà è un film a episodi del 1964 diretto dai registi Franco Rossi ("Scandaloso"), Elio Petri ("Peccato nel pomeriggio"), Luciano Salce ("La Sospirosa"), Mario Monicelli ("Gente moderna").

Trama[modifica | modifica sorgente]

Scandaloso[modifica | modifica sorgente]

Francesco Mangini è un marito geloso e morbosamente protettivo nei confronti della moglie Raffaella, ma un giorno scoprirà di essere l'attrazione dell'amante della consorte.

Peccato nel pomeriggio[modifica | modifica sorgente]

Laura tenta in tutti i modi di tradire il marito Giulio e, per un equivoco, si incontrerà proprio con il suo coniuge.

La Sospirosa[modifica | modifica sorgente]

Gloria è gelosa del proprio marito Paolo ma, quando un giorno lui è fuori, lei lo tradisce con il suo migliore amico Tonino.

Gente moderna[modifica | modifica sorgente]

Cesare perde tutti i suoi soldi giocando a carte con un suo amico e, per pagare i debiti, accetta la condizione di cedergli per una notte la moglie Tebaide.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato prodotto dalla casa di produzione Documento Film

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato distribuito il 22 gennaio 1964 dal produttore Dino De Laurentiis, direttore della casa di distribuzione omonima.
Il film è giunto anche in Francia con il titolo Haute infidélité.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema