Alpi Ticinesi e del Verbano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Alpi Ticinesi)
Alpi Ticinesi e del Verbano
Continente Europa
Stati Italia Italia
Svizzera Svizzera
Catena principale Alpi Lepontine
Cima più elevata Basodino (3.273 m s.l.m)
Massicci principali Catena Basodino-Cristallina-Biela
Gruppo dell'Onsernone
Catena Togano-Laurasca-Limidario
Catena Campo Tencia-Zucchero-Madone Grosso

Le Alpi Ticinesi e del Verbano (dette anche Alpi Lepontine Sud-occidentali) sono una sottosezione[1] delle Alpi Lepontine. La vetta più alta è il Basodino che raggiunge i 3.273 m s.l.m..

Si trovano in Svizzera (Canton Ticino) ed Italia (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola).

Delimitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Confinano:

Ruotando in senso orario i limiti geografici sono: Passo di San Giacomo, fiume Ticino, Bellinzona, Magadino, Locarno, Lago Maggiore, fiume Toce, Passo di San Giacomo.

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione SOIUSA

La classificazione SOIUSA delle Alpi Ticinesi e del Verbano è la seguente:

Si suddividono in quattro supergruppi, undici gruppi e 28 sottogruppi[2]:

  • Catena Basodino-Cristallina-Biela (A)
    • Gruppo del Basodino i.s.a. (A.1)
      • Gruppo del Pizzo San Giacomo (A.1.a)
      • Gruppo del Basodino p.d. (A.1.b)
    • Gruppo del Cristallina i.s.a.(A.2)
      • Gruppo del Cristallina p.d. (A.2.a)
      • Gruppo del Pizzo Castello (A.2.b)
      • Gruppo del Pizzo di Röd (A.2.c)
    • Catena Fiorera-Biela-Corona di Groppo (A.3)
      • Gruppo del Pizzo Solögna (A.3.a)
      • Gruppo del Pizzo Biela (A.3.b)
      • Gruppo Corona del Groppo-Pizzo Quadro (A.3.c)
  • Gruppo dell'Onsernone[3] (B)
    • Costiera Lago Gelato-Porcareccio-Medaro (B.4)
      • Gruppo del Pizzo Lago Gelato (B.4.a)
      • Gruppo del Pizzo Cramalina (B.4.b)
      • Gruppo del Pizzo Medaro (B.4.c)
    • Costiera Scheggia-Crana-Ruscada (B.5)
      • Gruppo della Scheggia (B.5.a)
      • Gruppo del Pizzo Ruscada (B.5.b)
  • Catena Togano-Laurasca-Limidario (C)
    • Gruppo del Togano (C.6)
    • Gruppo Zeda-Laurasca (C.7)
      • Gruppo della Laurasca (C.7.a)
      • Gruppo dello Zeda (C.7.b)
    • Gruppo del Limidario (C.8)
  • Catena Campo Tencia-Zucchero-Madone Grosso (D)
    • Gruppo del Campo Tencia i.s.a. (D.9)
      • Gruppo del Poncione di Vespero (D.9.a)
      • Gruppo del Pizzo Campolungo (D.9.b)
      • Gruppo del Pizzo Campo Tencia (D.9.c)
      • Gruppo del Pizzo Barone (D.9.d)
    • Gruppo del Maggia (D.10)
      • Gruppo del Monte Zucchero (D.10.a)
      • Gruppo del Pizzo delle Pecore (D.10.b)
      • Gruppo del Poncione Piancascia (D.10.c)
    • Gruppo della Verzasca (D.11)
      • Gruppo del Madom Gröss (D.11.a)
      • Gruppo della Cima di Gagnone (D.11.b)
      • Gruppo del Poncione Rosso (D.11.c)
      • Gruppo del Pizzo di Vogorno (D.11.d).

la Catena Basodino-Cristallina-Biela, il Gruppo dell'Onsernone e la Catena Togano-Laurasca-Limidario si trovano nella parte occidentale delle Alpi Ticinesi e del Verbano e rispettivamente a nord, al centro e a sud. Invece la Catena Campo Tencia-Zucchero-Madone Grosso si trova nella parte orientale.

Vette principali[modifica | modifica wikitesto]

Le vette principali che interessano il gruppo sono:

Rifugi[modifica | modifica wikitesto]

Per facilitare l'escursionismo e la salita alle vette nelle Alpi Ticinesi e del Verbano vi sono diversi rifugi:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA.
  2. ^ Tra parentesi sono riportati i codici SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi.
  3. ^ prende il nome dalla Valle Onsernone che è inserita all'interno del gruppo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.