Alpha Protocol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alpha Protocol
Sviluppo Obsidian Entertainment
Pubblicazione SEGA
Ideazione Chris Avellone e
Brian Mitsoda
Data di pubblicazione North America 1º giugno 2010
PAL 28 maggio 2010
Genere Videogioco di ruolo
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows
Motore grafico Unreal Engine 3.0
Supporto Blu-ray Disc e DVD-ROM
Periferiche di input Sixaxis o DualShock 3 e Controller Wireless

Alpha Protocol è un videogioco di ruolo sviluppato da Obsidian Entertainment e pubblicato da SEGA. Il gioco è stato sviluppato da Obsidian Entertainment e pubblicato per PlayStation 3, Xbox 360 e Microsoft Windows. L'uscita,inizialmente prevista ad ottobre 2009, è effettivamente avvenuta nel maggio 2010.[1]

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Alpha Protocol è basato sul genere di spionaggio alla James Bond, con degli elementi di azione e con un complesso sistema dinamico di dialogo, denominato Ripple effect. Il gioco ha una struttura free roaming, ricordante vagamente Mass Effect. Il viaggio è completamente libero, permettendo al giocatore di scegliere quali quest portare avanti e di come portarle a termine. Anche il combattimento ricorda molto da vicino Mass Effect con una struttura da TPS influenzata dalle statistiche dei personaggi.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Michael Thorton è un agente di un'agenzia segreta denominata Alpha Protocol la cui esistenza è oscura anche a molte delle autorità degli USA e, qualora l'esistenza dell'agenzia dovesse diventare di dominio pubblico, la sua esistenza verrebbe negata e la stessa agenzia verrebbe smantellata. Il protagonista verrà tradito dai suoi superiori venendo espulso dal governo degli Stati Uniti. Michael a questo punto cerca di vendicarsi, e così inizia ad operare sotto copertura, per scoprire il complotto che lo ha visto protagonista.

Critica e Bug[modifica | modifica sorgente]

Alpha Protocol ha ricevuto una serie di voti che spaziano dal misero 1.0 di GameCritics a ben più alti 7, 8 e 9 di altri siti. In molti, come ad esempio Play Magazine, l'hanno definito uno dei giochi più sottovalutati dell'anno. Il sito Gamesurf.it ha assegnato ad Alpha Protocol un 7.5 È quasi impossibile dare "un voto medio" ad Alpha Protocol prendendo in considerazione tutte le recensioni ed i pareri degli utenti.

I fattori che più hanno influenzato i voti negativi, sono gli evidenti bug ed errori vari che si possono incontrare nel corso del gioco: le critiche sono state mosse soprattutto contro

  • IA: l'IA è spesso deficitaria: i nemici si limiteranno a prendere copertura e a spararvi, non risultando di fatto avversari degni di nota. Spesso, inoltre, essi restano immobili allo scoperto sparandovi, risultando bersagli facili da colpire. Non eseguono alcun tipo di tattica, pur essendo in squadra. A volte effettueranno qualche lancio granata ma niente di più, niente di meno. In alcuni casi addirittura correranno verso di voi stile kamikaze per attaccarvi da vicino.
  • Errori vari: in alcuni casi, alcuni NPC non ricompaiono dopo aver caricato un salvataggio (anche se essi sono necessari per proseguire la missione, ad esempio per distruggere un cancello)
  • Sistema di controllo impreciso: colpire i nemici lontani è estremamente difficile visto che il mouse non si muove in modo fluido ma a volte fa "piccoli scatti".
  • Ottimizzazione motore grafico: nonostante il motore grafico sia molto ben ottimizzato (il gioco utilizza l'Unreal Engine 3), ci sono problemi di stuttering quando si muove la camera rapidamente.

Sequel[modifica | modifica sorgente]

Sebbene SEGA abbia specificato che non ci sarebbe stato un Alpha Protocol 2 poiché le vendite del primo non avevano soddisfatto le aspettative, il 21 maggio 2011 è iniziata a circolare su internet la notizia secondo la quale Feargus Urquhart, CEO di Obsidian Entertainment ha dichiarato che lui ed il team di sviluppo hanno comunque intenzione di creare un seguito per Alpha Protocol risolvendo tutti i difetti di gameplay del primo capitolo, viste le potenzialità di personaggi, trama e franchise. Sebbene SEGA non sembri interessata a fare alcun seguito, i ragazzi di Obsidian Entertainment sostengono di desiderarlo molto.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Info sull'uscita, SEGA

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]