Alpha Ethniki 1967-1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alpha Ethniki 1967-1968
Competizione Alpha Ethniki
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 32ª
Organizzatore EPO
Luogo Grecia Grecia
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore AEK Atene
(4º titolo)
Retrocessioni Olympiakos Volos
Olympiakos Nicosia
Proodeftiki
Statistiche
Miglior marcatore Grecia Athanasios Intzoglou (24)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1966-1967 1968-1969 Right arrow.svg

L'Alpha Ethniki 1967-1968 fu la 32a edizione della massima serie del campionato di calcio greco, conclusa con la vittoria del AEK Atene, al suo quarto titolo.

Capocannoniere del torneo fu Athanasios Intzoglou (Panionios), con 24 reti.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le partecipanti passarono da 16 a 18 e disputarono un girone di andata e ritorno per un totale di 34 partite.

A partire da questa stagione alle 17 squadre greche si aggiunsero i campioni del campionato cipriota della stagione precedente.

Le squadre retrocesse furono tre: nel caso la squadra cipriota fosse una di queste verrebbe sostituita dai campioni della stagione in corso mentre la quattordicesima e la quindicesima classificata disputarono uno spareggio contro la terza e quarta classificata della seconda serie.

Il punteggio prevedeva tre punti per la vittoria, due per il pareggio e uno per la sconfitta.

Le squadre ammesse alle coppe europee furono quattro: i campioni alla Coppa dei Campioni 1968-1969, la vincitrice della coppa nazionale alla Coppa delle Coppe 1968-1969 e seconda e terza classificata alla Coppa delle Fiere 1968-1969.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Città Stadio Stagione 1966-1967
PAOK Salonicco Salonicco
Aris Salonicco Salonicco
PAE Ethnikos Piraeus Pireo
Olympiacos Pireo Pireo Campione di Grecia
Panathinaikos Atene
AEK Atene Atene
Panionios Nea Smirni
Veria FC Veria 13°
Apollon Atene Atene 11°
Vyzas Megara 12°
Egaleo FC Egaleo 10°
Iraklis Salonicco Salonicco
Panserraikos Serres 15°
Proodeftiki Korydallos
Panelefsiniakos Eleusi Beta Ethniki
Pierikos Katerini 14°
Olympiakos Volos Volos Beta Ethniki
Olympiakos Nicosia Nicosia Campione di Cipro

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Coppacampioni.pngFlag of Greece.svg 1. AEK Atene AEK Atene 84 34 22 6 6 68 24 +44
Coppacoppe.png 2. Olympiakos Olympiakos 80 34 21 4 9 63 32 +31
Coppadellefiere.png 3. Panathinaikos Panathinaikos 79 34 17 11 6 44 19 +25
Coppadellefiere.png 4. Aris Salonicco Aris Salonicco 75 34 16 9 9 61 49 +12
5. Pierikos 69 34 15 5 14 42 46 -4
6. Ethnikos Pireo 68 34 12 10 12 51 43 +8
7. Vyzas 68 34 12 10 12 45 49 -4
8. Panionios Panionios 67 34 13 7 14 56 43 +13
9. PAOK Salonicco PAOK Salonicco 67 34 13 7 14 45 40 +5
10. Veria Veria 67 34 13 7 14 32 39 -7
11. Egaleo Egaleo 66 34 12 8 14 47 51 -4
12. Apollon Atene 66 34 12 8 14 35 45 -10
13. Iraklis Salonicco 65 34 11 9 14 32 38 -6
Noatunloopsong.png 14. Panserraikos Panserraikos 64 34 12 6 16 33 40 -7
1downarrow red.svg 15. Panelefsiniakos 64 34 10 10 14 31 40 -9
1downarrow red.svg 16. Proodeftiki 61 34 10 7 17 37 52 -15
1downarrow red.svg 17. Olympiakos Nicosia Olympiakos Nicosia 57 34 6 11 17 39 76 -37
1downarrow red.svg 18. Olympiakos Volos Olympiakos Volos 57 34 8 7 19 27 62 -35

Legenda:

      Campione di Grecia
      Ammesso alla Coppa delle Fiere
      Ammesso alla Coppa delle Coppe
      Ammessa allo spareggio
      Retrocesso in Beta Ethniki

Note:

Tre punti a vittoria, due a pareggio, uno a sconfitta.

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Panserraikos e Panelefsiniakos disputarono lo spareggio per la permanenza nella massima serie contro, rispettivamente, AO Kavala e OFI Creta.

Il Panelefsiniakos fu retrocesso.

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Panelefsiniakos 2 - 4 OFI Creta 2 - 1 0 - 3
AO Kavala 0 - 2 Panserraikos 0 - 0 0 - 2

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • AEK Atene Campione di Grecia 1967-68 e qualificato alla Coppa dei Campioni
  • Olympiacos qualificato alla Coppa delle Coppe
  • Panathinaikos e Aris Salonicco qualificate alla Coppa UEFA
  • Proodeftiki, Olympiakos Volou e Panelefsiniakos retrocesse in Beta Ethniki.
  • Olympiakos Nicosia torna nel campionato cipriota di calcio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]