Alois Jirásek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alois Jirásek (Hronov, 23 agosto 1851Praga, 12 marzo 1930) è stato uno scrittore ceco, autore di romanzi storici e di opere teatrali.

Jirásek fu un insegnante di scuola secondaria fino alla pensione, nel 1909. Ha scritto una serie di romanzi storici sulla fedeltà alla propria nazione e sull'aspirazione alla libertà e alla giustizia. È stato nominato al premio Nobel in letteratura nel 1918, 1919, 1921 e 1930.[1]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

  • Antiche leggende boeme (1894, Staré pověsti české)
  • Tra le correnti (1887–1890, Mezi proudy)
  • Contro tutti (1893, Proti všem)
  • I confratelli (1899–1908, Bratrstvo)
  • Buio (1914, Temno)
  • F. L. Věk (1888–1906, 5 volumi, sull'inizio del revival nazionale cèco)
  • Storia dei filosofi (1878, Filosofská historie, sulle rivoluzioni del 1848).

Drammi teatrali[modifica | modifica sorgente]

  • Jan Hus (1911)
  • Jan Žižka (1903)
  • Jan Roháč (1914)
  • Lantern (1905)
  • Vojnarka (1891)
  • Otec (1895)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Josef B. Michl, Laureatus Laureata, ARCA JiMfa, Třebíč, 1995, str. 372-382

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 34469656 LCCN: n81013308

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie