Aloísio dos Santos Gonçalves

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aloísio
Dati biografici
Nome Aloísio dos Santos Gonçalves
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 176[1] cm
Peso 71[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Shandong Luneng Shandong Luneng
Carriera
Giovanili
2001-2006 Gremio Grêmio
Squadre di club1
2006-2007 Gremio Grêmio 11 (0)
2007-2009 Chiasso Chiasso 8 (5)
2010 Caxias Caxias 7 (1)
2011 Chapecoense Chapecoense 19 (14)
2011 Tombense Tombense 0 (0)
2011-2012 Figueirense Figueirense 51 (18)
2013-2014 San Paolo San Paolo 33 (11)
2014- Shandong Luneng Shandong Luneng 0 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 aprile 2013

Aloísio dos Santos Gonçalves (Araranguá, 10 giugno 1988) è un calciatore brasiliano, attaccante dello Shandong Luneng.

In patria è stato paragonato più volte a Gerd Müller[2].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Molto abile con la palla al piede, preciso e freddo sotto porta, bravo ad attaccare la profondità e queste caratteristiche lo rendono un vero e proprio bomber d’area di rigore[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio al Grêmio, l'esperienza in Svizzera e poi Caxias[modifica | modifica wikitesto]

Aloísio inizia la propria carriera nelle giovanili del Grêmio nel 2001, con cui nel 2006, a 18 anni, esordisce in prima squadra. Nonostante le undici partite giocate con la prima squadra di Porto Alegre viene mandato in prestito al Chiasso, in Svizzera, non essendo riuscito a convincere la dirigenza del Grêmio. Dopo due anni la società rossoblù decide di non riscattare il cartellino del brasiliano, nonostante le 8 partite giocate e le 5 reti realizzate, e così nel 2010 il Caxias riporta in patria. Gioca la sua prima partita con la maglia del Caxias il 18 luglio, in occasione del match di campionato con il Brasil de Pelotas[3]. Realizza la prima ed unica rete con i granata il 24 luglio, durante la partita giocata con il Chapecoense; in quell'occasione rimedia anche la sua prima ammonizione dopo il ritorno in Brasile[4].

La Série C con il Chapecoense e poi Figueirense[modifica | modifica wikitesto]

Dopo esser stato scartato calcisticamente sia dal Grêmio, sia dal Chiasso, anche il Caxias decide di non riconfermarlo dopo una stagione vissuta con più bassi che alti e così Aloísio accetta di ripartire dalla Série C nel 2011, specificamente dalla Chapecoense. Subito decisivo alla prima partita con i verdão, giocata il 15 gennaio contro l'Avaí[5]. Realizza la sua prima doppietta in carriera il 2 febbraio, durante la partita di campionato con il Figueirense[6]. Ottiene, a suo malgrado, la prima espulsione in carriera il 13 febbraio durante il match di campionato contro il Brusque[7]. Firma la sua prima doppietta, in carriera, il 10 aprile durante l'incontro di campionato con il Concórdia[8].

Nel maggio del 2011 passa tra le file del Figueirense, dove debutta ufficialmente il 29 maggio in occasione del big match con il São Paulo, rimediando anche un'ammonizione. Segna la prima rete con i bianconeri il 12 giugno, durante la partita di campionato giocata con il Vasco da Gama[9]. Il 30 giugno realizza la prima doppietta con i bianconeri, durante il big match giocato con il Santos[10]. Realizza la sua prima tripletta in carriera il 26 agosto 2012, in occasione della partita di campionato giocata con il Coritiba[11].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Grêmio: 2007
Chapecoense: 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Aloísio, worldfootball.net. URL consultato il 22 ottobre 2012.
  2. ^ a b (IT) Jacopo Nozza, Aloisio: 1988-Brasile, generazioneditalenti.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  3. ^ Brasil de Pelotas vs Caxias 1 - 0, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  4. ^ Caxias vs Chapecoense 2 - 1, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  5. ^ Avaí vs Chapecoense 1 - 2, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  6. ^ Chapecoense vs Figueirense 3 - 3, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  7. ^ Chapecoense vs Brusque 3 - 1, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  8. ^ Concórdia vs Chapecoense 0 - 3, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  9. ^ Vasco da Gama vs Figueirense 1 - 1, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  10. ^ Figueirense vs Santos 2 - 1, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.
  11. ^ Figueirense vs Coritiba 3 - 1, soccerway.com. URL consultato il 3 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]