Almirante di Castiglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gli Almirante di Castiglia erano "pari" dei sovrani di Spagna. Il titolo istituito nel XIII secolo venne tramandato sino al XVIII secolo. La carica era ufficialmente la massima onorificenza del Regno Spagnolo ed era un titolo ereditario.

Il titolo in origine fu appannaggio della nobiltà castigliana e quindi passò agli Henriquez-Cabrera, Conti di Modica e nel periodo di massimo potere, anche Viceré di Sicilia e Viceré di Napoli.

Elenco degli Ammiragli di Castiglia[modifica | modifica sorgente]

Quello che segue è l'elenco di coloro che detennero il titolo:[1][2][3]

Ammiraglio Note
Ramón Bonifaz Dopo il 1247.
Ruy López de Mendoza Dal 1253 al 1262.
Fernando Gutiérrez Tra il 1262 e il 1269.
Pedro Martínez de Fee
Pedro Laso de la Vega
Payo Gómez Cherino
Pedro Ruiz de Castañeda
Nuño Díaz de Castañeda Dceduto nel 1293. Fratello del predecessore.
Benito Zacharías Deceduto nel 1295. Genovese.
Juan Matheo de Luna Deceduto nel 1299.
Fernán Pérez Maymon
Alonso Fernández de Montemolín Sivigliano.
Alvar Pérez Dimessosi nel 1304.
Diego García de Toledo Capo del casato di Magan e di Mejorada.
Diego Gutiérrez de Cevallos
Bernal de Soria Tra il 1307 e il 1311.
Gilberto de Castelnou Italiano
Alonso Jofre Tenorio Deceduto nel 1340.
Alonso Ortiz Calderón Gran Priore dell'Order of San Juan. Dimessosi nel 1341.
Egidio Boccanegra Figlio di Simone Boccanegra; giustiziato nel 1367.
Ambrosio Bocanegra Figlio del predecessore; deceduto nel 1373.
Fernando Sánchez de Tovar Nobile da Berlanga. Deceduto nel 1382.
Juan Fernández de Tovar Figlio del predecessore. Deceduto nella Battaglia di Aljubarrota in 1385.
Rui Díaz de Mendoza Nobile di Mendivil. Deceduto nel 1390.
Álvaro Pérez de Guzmán Deceduto nel 1392.
Diego Hurtado de Mendoza Deceduto nel 1405.
Alonso Enríquez Duca di Medina de Rioseco, figlio di Fadrique de Castilla. Deceduto nel 1429.
Federico Enríquez de Mendoza I conte di Melgar; figlio del predecessore, deceduto nel 1473.
Alonso Enríquez Figlio del predecessore. Deceduto nel 1485.
Fadrique Enríquez de Velasco Figlio del predecessore. Deceduto senza eredi nel 1538.
Fernando Enríquez de Velasco Fratello del predecessore. Deceduto nel 1542.
Luis Enríquez y Téllez-Girón Figlio del predecessor. Deceduto nel 1567.
Luis Enríquez de Cabrera Figlio di predecessore. Deceduto nel 1596.
Luis Enríquez de Cabrera y Mendoza Figlio del predecessore. Deceduto nel 1600.
Giovanni Alfonso Enriquez de Cabrera Figlio del predecessore. Deceduto nel 1647.
Juan Gaspar Enríquez de Cabrera Figlio del predecessore. Deceduto nel 1691.
Juan Tomás Enríquez de Cabrera Figlio del predecessore. Filippo V lo destituì per rappacificarsi con l'aristocrazia durante le guerre per la successione spagnola.


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (ES) Alonso Fernández de Madrid: Silva palentina, vol. I, págs. 247–248.
  2. ^ (ES) Francisco Xavier de Garma y Salcedo: Theatro universal de España: descripción eclesiástica y secular de todos sus reynos y provincias, vol. III, pág. 354 y ss.
  3. ^ (ES) Pedro Salazar de Mendoza: Origen de las dignidades seglares de Castilla y León, cap. XV.
Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia