Alluminio per confezionamento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un rotolo di alluminio a cui si sovrappone una pellicola alimentare

Alluminio per confezionamento, comunemente detto carta stagnola e talvolta carta argentata, è un materiale lavorato per il confezionamento e la Conservazione degli alimenti e dei medicinali. Un tempo veri e propri fogli di stagno (da cui il nome improprio di "carta", per la sua sottigliezza, e "stagnola", dal materiale), ormai sono stati soppiantati da sottilissimi fogli di alluminio laminato.

Uso domestico culinario[modifica | modifica wikitesto]

In cucina, essa si affianca ad altri tipi di carte o plastiche alimentari a rotolo ad uso domestico, come la carta da forno e la pellicola, e viene usata anche per un particolare tipo di cottura, detta "al cartoccio".

Altri usi[modifica | modifica wikitesto]

I cosiddetti fogli di carta stagnola furono nel tempo usati in modi assai diversi per la malleabilità del materiale: ad esempio, ebbero un ruolo importante per Edison nella sperimentazione del primo prototipo del fonografo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina