Allocebus trichotis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chirogaleo dalle orecchie pelose
ChirogaleusTrichotisWolf.jpg
Allocebus trichotis
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Strepsirrhini
Infraordine Lemuriformes
Superfamiglia Cheirogaleoidea
Famiglia Cheirogaleidae
Genere Allocebus
Specie A. trichotis
Nomenclatura binomiale
Allocebus trichotis
Günther, 1875
Sinonimi

Cheirogaleus trichotis

Areale

Allocebus trichotis range map.svg

Il Chirogaleo dalle orecchie pelose (Allocebus trichotis Günther, 1875) è un lemure della famiglia dei Cheirogaleidae, endemico del Madagascar. È l'unica specie del genere Allocebus.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È uno dei più piccoli lemuri viventi: è lungo 12,5-14,5 cm ed ha una coda di 15–20 cm. Pesa tra i 75 ed i 100 g.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale di A. trichotis è limitato al Madagascar nord-orientale, in una zona di foresta pluviale compresa tra Tamatave e Morondava.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Sono animali arboricoli e notturni, le cui abitudini sono poco conosciute.

Durante il giorno dormono in nidi di foglie fresche, all'interno di cavità del tronco degli alberi.

Poco si sa sulla loro dieta: osservati in cattività, si nutrono di frutti e insetti. La forma della mandibola, i grandi incisivi superiori e la lunga lingua sono simili a quelli di altre specie che sono solite staccare la corteccia degli alberi per nutrirsi di linfa e resine vegetali.

Status e conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Un tempo ritenuto estinto (ne erano noti solo pochi esemplari impagliati, risalenti al XIX secolo) l'A. trichotis è stato riscoperto nel 1989. In atto la popolazione è stimata al di sotto dei mille esemplari. In base ai criteri della IUCN Red List la specie è considerata in pericolo.[1]
La Zoological Society of London, in base a criteri di unicità evolutiva e di esiguità della popolazione, considera l'Allocebus trichotis una delle 100 specie di mammiferi a maggiore rischio di estinzione.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Andrainarivo C. et al. 2008, Allocebus trichotis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Allocebus trichotis in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ (EN) Allocebus trichotis in EDGE (Evolutionary Distinct and Globally Endangered), Zoological Society of London.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]