Allegri gemelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Allegri gemelli / I nostri parenti
Allegri gemelli.png
Titolo originale Our Relations
Paese di produzione USA
Anno 1936
Durata 71 min (versione originale)
67 min (versione doppiata da Enzo Garinei e Giorgio Ariani)
64 min (versione colorata italiana col doppiaggio di Garinei e Ariani)
Colore B/N - colorizzato per la tv (col doppiaggio di Enzo Garinei e Giorgio Ariani)
Audio sonoro
Rapporto 1.37:1
Genere comico
Regia Harry Lachman
Soggetto tratto da "The Money Box", di William W. Jacobs
Sceneggiatura Richard Connell, Felix Adler, Charley Rogers, Jack Jevne, Stan Laurel (non accreditato), Clarence Hennecke (non accreditato)
Produttore Stan Laurel per conto di Hal Roach
Fotografia Rudolph Maté
Montaggio Bert Jordan
Effetti speciali Roy Seawright
Musiche Leroy Shield, Marvin Hatley (originali), Piero Montanari (italiane, versione doppiata da Garinei e Ariani)
Scenografia Arthur I. Royce e William Stevens
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

1° doppiaggio (1937):

2° doppiaggio (1949):

3° doppiaggio (1985):

4° doppiaggio (1992)

« Fate piano....Mi sembra di essere un uovo di Pasqua! »
(Ollio nel cemento)

Allegri Gemelli (Our Relations) noto anche come I nostri parenti è un film del 1936 diretto da Harry Lachman e interpretato da Stan Laurel e Oliver Hardy.

È l'unico lungometraggio della coppia in cui i due comici si sdoppiano; avevano già recitato in doppia parte in due cortometraggi: I monelli (1930) e Anniversario di nozze (1933). Nonostante il film è stato tratto da un libro di racconti, è innegabile l'influenza de La commedia degli errori (The Comedy of Errors), commedia scritta da Shakespeare.

È il primo dei due film co-prodotti anche da Stan Laurel.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Stanlio e Ollio prendono il tè con le loro mogli. A distrazione delle mogli scoprono di avere due fratelli gemelli dopo aver letto una lettera della madre di Ollio. La lettera dice anche che Alf e Bert, i fratelli gemelli di Stanlio e Ollio, sono stati imbarcati su un piroscafo e impiccati per ammutinamento.

In realtà Alf e Bert sono ancora vivi, ma vivono da straccioni sul piroscafo dove sono stati abbordati, e vengono truffati dal capo ingegnere Finn, con il pretesto di farli risparmiare e diventare milionari. Poco dopo vengono incaricati dal capitano del piroscafo di badare a un pacchetto con dentro un anello di inestimabile valore. Dovranno riconsegnarlo al capitano in un locale, dove, con un solo dollaro in tasca incontrano due belle ragazze, Lily e Alice, che ordinano da mangiare a loro spese; impossibilitati di pagare il conto lasciano l'anello come garanzia e pretendono la restituzione dei loro contanti da Finn, che assolutamente rifiuta di restituire.
Alf e Bert rubano e rivendono i vestiti di Finn, dai quali ricavano solo due dollari. I due danno un'altra possibilità di farsi riconsegnare i soldi e scoprono che Finn li ha cuciti nei vestiti che sono stati venduti.

Nel solito locale arrivano Stanlio e Ollio con le loro mogli e, sia il cameriere Robert che le ragazze Lily e Alice nel locale li scambiano per Alf e Bert. Sopraggiunge anche Finn, che li scambia anch'egli per Alf e Bert. A questo punto le mogli intendono divorziare dopo aver visto una vecchia fotografia di Alf e Bert. I due pagano il conto e ricevono l'anello in garanzia.

Nel frattempo, Alf e Bert, ignari dell'accaduto e privi di vestiti si vestono con vecchie coperte per andare a farsi restituire l'anello, quando apprendono che il cameriere Robert lo ha dato a delle persone sbagliate. I due vengono arrestati e portati dal giudice. Le mogli di Stanlio e Ollio apprendono che Alf e Bert, scambiati per i loro mariti, e si affrettano ad andare dal giudice. Alf e Bert si fanno scarcerare grazie alle mogli di Stanlio e Ollio.

Intanto il capitano ha ordinato un mandato di cattura per Alf e Bert, che avrebbero dovuto possedere l'anello, dato per sbaglio a Stanlio e Ollio. Alf, Bert e le mogli di Stanlio e Ollio si recano in un locale di lusso dove incontrano nuovamente Alice e Lily che li infama di nuovo; le mogli di Stanlio e Ollio se ne vanno nervose.

Intanto Stanlio e Ollio sono entrati nel solito locale dove vengono rintracciati dal capitano che chiede loro l'anello. Nella confusione Alf và da Ollio e Bert da Stanlio; Ollio, ignaro, dà l'anello a Bert che si nasconde; si ricongiungono a vicenda e Stanlio e Ollio si fanno scortare fuori dal locale da presunti uomoni d'affari, ovviamente alla ricerca dell'anello, in possesso di Bert ancora nel locale. Bert e Alf si fanno rincorrere da Finn, assetato di vendetta, per tutto il locale e scappano fuori. Per una coincidenza si ritroveranno sullo stesso luogo: Stanlio e Ollio vengono presi in ostaggio e buttati giù da un molo, mentre Alf e Bert consegnano finalmente l'anello al capitano, che confuso fugge dal panico.

Alf e Bert riconoscono la loro fratellanza con Stanlio e Ollio e li traggono in salvo. Alla fine trovano divertente essersi scambiati a vicenda.

Note[modifica | modifica sorgente]

Nel 1936, Hal Roach diede a Stan l'opportunità di controllare la produzione dei film della coppia: c'è stata confusione in proposito, perché Stan ha fatto le veci di Roach senza mettere un soldo per questo film, mentre per parecchio tempo si è creduto Our Relations un film prodotto direttamente da Stan con la sua casa di produzione, Stan Laurel Productions, effettivamente fondata da Laurel ma solo nel marzo del 1937, quando un nuovo conflitto fra lui e Roach sembrava dividere per sempre la coppia Laurel-Hardy.

Il risultato è, nel parere di molti critici e fan, veramente divertente e con diverse sequenze d'antologia, e questo dimostrò quanto fosse vera la ragione di Stan Laurel alla ricerca di soggetti adatti a loro - mentre Roach insisteva su commedie musicali che costringeva la coppia a ruoli secondari. Stan produsse anche il film successivo, I fanciulli del West, girato nel 1936, ma uscito l'anno seguente.

Allegri Gemelli è stato un successo commerciale, nonostante i costi di lavorazione furono altissimi nella media dei film di L&H: questo portò un profitto minore nelle aspettative. Oggi circola anche in versione colorata con il computer.

La versione con il doppiaggio Cassola/Canali e quella con il doppiaggio Croccolo/Fiorentini, sono andate perdute.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema