Alicia Vikander

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alicia Vikander al Guldbagge Award del 2013.

Alicia Amanda Vikander (Göteborg, 3 ottobre 1988) è un'attrice svedese.

Esordisce nella fiction svedese Andra Avenyn. Ha vinto il prestigioso premio svedese, il Guldbagge Award alla miglior attrice, per il film Pure. Il suo debutto internazionale avviene con il film Anna Karenina di Joe Wright e in A Royal Affair, candidato all'Oscar al miglior film straniero. Nel 2013 riceve la candidatura al Premio BAFTA alla miglior stella emergente. È apparsa ne Il quinto potere e Il settimo figlio, e negli acclamati film Testament of Youth e Ex Machina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vikander nasce a Göteborg dall'attrice Maria Fahl Vikander, mentre il padre è uno psichiatra[1]; ha cinque fratelli[2]. Dalla fine del 2014 ha una relazione con l'attore Michael Fassbender, conosciuto sul set di The Light Between Oceans.[3]

Nel 1997 comincia a studiare per diventare ballerina, partecipando a diversi musical al Teatro dell'Opera di Göteborg e frequentando la Royal Swedish Ballet School a Stoccolma dal 2004 al 2007. Quando sostiene un'audizione per la serie televisiva En decemberdröm, ottenendo la parte, abbandona il sogno di diventare ballerina[1]. Nel 2010 vince il Rising Star Award al Festival di Stoccolma e il premio Guldbagge come miglior attrice. Nel 2014 interpreta Alice Deane in Il settimo figlio, con Ben Barnes[4].

Nel 2015 interpreta l'androide AVA nel film di fantascienza Ex Machina, che le vale una nomination come miglior attrice agli Empire Awards del 2015.[5] Lo stesso anno è anche nel cast di Operazione U.N.C.L.E., accanto a Henry Cavill.[6] Dal 2015 Alicia Vikander è il nuovo volto della Maison Francese Louis Vuitton.[7]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Alicia Vikander - Make room for a new Swedish sensation, 13 settembre 2012. URL consultato il 13 aprile 2013.
  2. ^ (EN) Golden Girl: Alicia Vikander, 28 novembre 2012. URL consultato il 13 aprile 2013.
  3. ^ Michael Fassbender e Alicia Vikander, primo bacio in pubblico. URL consultato l'11 aprile 2015.
  4. ^ (EN) ‘Seventh Son’ finds young leads, 31 marzo 2011. URL consultato il 13 aprile 2013.
  5. ^ a b (EN) Winners Empire Awards 2015 su www.empireonline.com. URL consultato il 20 aprile 2015.
  6. ^ Il trailer ufficiale in italiano di Operazione: U.N.C.L.E, il nuovo film di Guy Ritchie. URL consultato l'11 aprile 2015.
  7. ^ Alicia Vikander il nuovo volto Louis Vuitton.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN233114232 · LCCN: (ENno2013019745 · GND: (DE1021155411 · BNF: (FRcb16688812t (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie