Ali della notte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ali della notte
Titolo originale Nightwings
Autore Robert Silverberg
1ª ed. originale 1968
Genere romanzo
Sottogenere fantascienza
Lingua originale inglese

Ali della notte (Nightwings) è un romanzo breve di fantascienza dello scrittore statunitense Robert Silverberg vincitore del Premio Hugo nel 1969 e candidato al Premio Nebula nel 1968.

Ali della notte è il primo di una trilogia di romanzi brevi, di cui i successivi sono stati Perris Way (1968) e La strada per Jorslem (To Jorslem, 1969) i quali furono in seguito riuniti in un unico romanzo lungo diviso in tre sezioni, intitolato a sua volta Ali della notte. Secondo lo stesso Silverberg i cambiamenti necessari per trarre un romanzo dalle tre storie furono relativamente limitati.

Il romanzo ha anche vinto il premio Apollo nel 1976 per le migliori opere tradotte in lingua francese.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un futuro decadente l'umanità è divisa in caste, ciascuna con un compito specifico da svolgere. I membri di alcune caste sembrano aver subito l'ingegneria genetica, per esempio alcuni hanno la capacità di volare mentre altri usano le loro capacità mentali per guardare stelle lontane e per avvisare i terrestri di eventuali invasioni da parte di alieni.

Il protagonista del romanzo è una Vedetta, la cui missione è di guardare il cielo con alcune attrezzature sofisticate e di informare la casta dei Difensori in caso di un'invasione aliena. Insieme ad una giovane ragazza della casta degli Alati e ad un mutante (che non appartiene a nessuna casta e che si rivelerà essere un alieno venuto a preparare l'invasione), visita la vecchia città di Roum (città che nel lontano passato era conosciuta come Roma), e qui si intrecciano gli eventi che preludono alla successiva invasione aliena.

A parte Roum, solo due altre grandi città sono menzionate nel racconto, Jorslem (Gerusalemme) e Perris (Parigi), ma la loro grandezza è relativa, in quanto si scopre che tutte queste città hanno, all'epoca in cui è ambientato il racconto, solo poche migliaia di abitanti.

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1985 Ali della notte fu adattato come romanzo grafico da Cary Bates e Gene Colan.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]