Algoritmo di ricerca di Grover

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'algoritmo di ricerca di Grover è un algoritmo ideato da Lov Grover nel 1996 ai Bell Labs per risolvere un problema di ricerca in un database indifferenziato di N elementi in O(N1/2) tempo usando O(log N) come spazio di memorizzazione. Un classico esempio può essere la ricerca in un elenco telefonico di un nome disponendo solo del numero telefonico. Disponendo di un computer classico si può pervenire al nome dopo aver cercato mediamente metà dell’elenco. L’algoritmo di Grover, sfruttando la proprietà di sovrapposizione dei qubit, può pervenire alla risposta corretta molto più velocemente. L'algoritmo di Groover può essere utilizzato nella Teoria delle collisioni.

Implementazione[modifica | modifica wikitesto]

Non esiste una macchina quantistica scalabile che implementi la versione descritta dell'algoritmo di Groover. Versioni compilate, ossia ridotte per casi specifici, sono invece già state eseguite: ad esempio in un registro allo stato solido (l'embrione di un circuito integrato) su semiconduttore ibrido al diamante, ottenuto dai ricercatori del Politecnico di Delft, nei Paesi Bassi, della Iowa State University e dell’Università della California a Santa Barbara[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decoherence-protected quantum gates for a hybrid solid-state spin register in Nature, nº 484, 05 aprile 2012, pp. 84-86. URL consultato il 10 aprile 2012.
  2. ^ Un computer quantistico nel diamante in Le Scienze, 06 aprile 2012. URL consultato il 10 aprile 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]