Alfred Henry Paget

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lord Alfred Henry Paget

Lord Alfred Henry Paget (Lichfield, 26 giugno 1816Londra, 24 agosto 1888) è stato un politico britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1816, era il quarto figlio di Henry Paget, I marchese di Anglesey; intraprse la carriera militare come tenente nelle Royal Horse Guards e nel 1854 giunse al grado di tenente colonnello. Contrariamente a suo padre (membro dei Tory) Paget fu membro del Partito Liberale e deputato per Lichfield alla Camera dei Comuni dal 1837 al 1865, quando fu battuto dal conservatore Richard Dyott.

Nel 1847 sposò Cecilia Wyndham (1830-1893), seconda figlia di George Thomas Wyndham di Cromer Hall, Norfolk; i loro figli furono:

  • Violet Mary (1847-1908);
  • Victoria Alexandrina (1848-1859);
  • Evelyn Cecilia (1849-1904);
  • Alberta Victoria (1849-1945);
  • Alice Maud (1850-1825);
  • Alexandra Harriet (1850-1944), sposò Edward Colebrooke, I barone Colebrooke;
  • Guinevere Eva (1851-1894);
  • Arthur Henry Fitzroy Paget (1851-1928);
  • Alfred Wyndham (1852-1918);
  • George Thomas Cavendish (1853-1939);
  • Gerald Cecil Stewart (1854-1913);
  • Sydney Augustus (1857-1916);
  • Amy Olivia (1858-1948);
  • Almeric Hugh (1861-1949).

Ci furono due coppie di gemelli: Evelyn Cecilia e Alberta Victoria e Guinevere Eva e Arthur Henry Fitzroy.

Paget fu Chief Equerry and Clerk Marshal della regina Vittoria dal 1846 al 1859.

Visse al numero 42 di Grosvenor Place di Londra e frequentò il club White's e fu inoltre direttore del North Staffordshire Railway Company dal gennaio 1854 al febbraio 1875.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie