Alfonso Bialetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfonso Bialetti a destra

Alfonso Bialetti (Bologna, 1 gennaio 1888Zagarolo, 31 dicembre 1970) è stato un inventore e imprenditore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Operaio fonditore in Francia, dove emigrò giovanissimo, nel 1918 fece ritorno nel natìo Piemonte, dove l'anno successivo a Crusinallo, nel Verbano, aprì una fonderia[1], la Alfonso Bialetti & C. - Fonderia in Conchiglia, che produceva semilavorati in alluminio. Nella sua esperienza lavorativa francese, Bialetti apprese la tecnica di fusione in conchiglia dell'alluminio[2], che lo orientò verso gli anni trenta alla progettazione di uno strumento domestico in metallo per la preparazione del caffè[3].

Il 1933 fu l'anno dell'invenzione di un apparecchio che rivoluzionò totalmente il metodo della preparazione del caffè, che soppiantò le tradizionali napoletane: la moka[4]. La sua produzione venne avviata in quello stesso anno, e fino al dopoguerra rimase a carattere artigianale con 70.000 pezzi l'anno[2].

Nel 1946, il figlio Renato, che prese le redini dell'azienda, con una efficace strategia aziendale, valorizzò l'invenzione del padre avviando la produzione su scala industriale delle caffettiere e la successiva e intensa pubblicizzazione dal 1953 con "l'omino dei baffi", una caricatura dello stesso Bialetti[5], creato da Paul Campani.

Da allora la moka si diffuse rapidamente in tutto il mondo, e la sua produzione riguardò oltre 1 milione di pezzi l'anno.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dal sito Inventarioitaliano.org
  2. ^ a b AA.VV., Domus ed. 770, Ed. Domus, 1995, p.70
  3. ^ Dal sito Digilanderlibero.it
  4. ^ (EN) "My grandfather Alfonso Bialetti" - Disegnomagazine.com, 8/9/2011
  5. ^ D. Pitteri, L'intensità e la distrazione. Industrie, creatività e tattiche nella comunicazione, FrancoAngeli, 2006, p. 116

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • D. Dardi - Il design in 100 oggetti - Milano, 24 ORE Cultura, 2008, ISBN 8871795865.
  • (DE) L. M. Surhone, M. T. Tennoe, S. F. Henssonow - Alfonso Bialetti - Saarbrücken, VDM Verlag, 2011, ISBN 6134762512.