Alfonso Andria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Alfonso Andria
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Salerno
Data nascita 27 maggio 1952
Partito Partito Democratico
Legislatura XVI
Gruppo Partito Democratico
Circoscrizione Campania
Incarichi parlamentari
  • Membro della 9ª Commissione permanente (Agricoltura e produzione agroalimentare)

Alfonso Andria (Salerno, 27 maggio 1952) è un politico italiano, dirigente dell'Ente provinciale del turismo di Salerno, nonché Parlamentare Europeo della XVI Legislatura.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in giurisprudenza, è stato consigliere comunale di Salerno e presidente della provincia di Salerno, ma è stato sconfitto da Vincenzo De Luca (diessino in disaccordo con la linea del partito in Campania) nelle elezioni comunali del 2006, in cui si presentava come candidato di una coalizione di centrosinistra tra la Margherita, i partiti dell'estrema sinistra, Italia dei Valori, Udeur, e alcuni diessini. Esponente della Margherita, è stato deputato del Parlamento europeo, eletto alle consultazioni del 2004 per la lista Uniti nell'Ulivo nella circoscrizione sud, ricevendo 176 000 preferenze.

Aderisce al Partito Democratico Europeo ed è iscritto al gruppo dell'Alleanza dei Democratici e Liberali per l'Europa.

È membro della Commissione per lo sviluppo regionale; della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare; della Delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti; della Delegazione per le relazioni con Svizzera, Islanda e Norvegia.

Europeista convinto, è intervenuto sul tema in un convegno all'università degli studi di Salerno il 13 aprile 2007.

Nel 2007 è nominata Responsabile nazionale Agricoltura nella Segreteria nazionale del Segretario Walter Veltroni, è nominata Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali nel Governo ombra del Partito Democratico, ruolo che ricopre dal 9 maggio 2008 al 21 febbraio 2009.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine di San Gregorio Magno - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine di San Gregorio Magno
— maggio 2002

[2]

Cavaliere del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio
— dicembre 2002

[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Governo ombra, tutti i nomi, Corriere della sera, 9 maggio 2008.
  2. ^ Andria Ordine di San Gregorio Magno
  3. ^ Andria SMOCSG

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Presidente della Provincia di Salerno Successore Provincia di Salerno-Stemma.png
Ettore Liguori 7 maggio 1995 - 13 giugno 2004 Angelo Villani