Alfie O'Meagan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfie O'Meagan
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Alfie O'Meagan
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. agosto 1989
1ª app. in Nth Man, the Ultimate Ninja n. 1
Sesso Maschio

Alfie O'Meagan è un personaggio dei fumetti, pubblicato dalla Marvel Comics. È il principale avversario nella storia Nth Man: the Ultimate Ninja scritta da Larry Hama. La sua prima apparizione risale a Marvel Comics Presents nel 1988.

Il nome “Alfie O'Meagan” può essere considerato come un gioco di parole di Alpha e Omega. La prima e l'ultima lettera dell'alfabeto greco furono usate da Re Giacomo per una traduzione della Bibbia per identificare il Dio Giudeo-Cristiano come metafora dell'inizio e della fine. Questo e l'uso del secolare idioma inglese della frase per denotare “l'inizio e la fine” da un indizio alla risoluzione al ribaltamento temporale della saga dell'Uomo Ennesimo.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Alfie O'Meagan (nome adottivo) fin da bambino possiede svariate abilità tra cui chiaroveggenza e precognizione. Chiama le sue visioni "potrebbe essere" e può in qualche modo permettere ad altre persone di vederle, in particolar modo il suo unico amico d'infanzia John Doe. Crescendo Alfie aumenta di molto i suoi poteri: può controllare le menti, teleportarsi, usare la telecinesi, riorganizzare le molecole su vasta scala. Alfie ha molti incubi in compenso, e il suo strano comportamento e gli strani eventi che gli accadono intorno lo rendono vittima sia dei bulli dell'orfanotrofio dove risiede, sia del violento e alcolizzato che lo dirige. Alla fine Alfie capisce che i suoi poteri possono essere usati per vendicarsi contro chi lo tormenta. Ma non solo, Alfie in un'occasione, usa i suoi poteri per fermare tutte le armi nucleari del mondo. Quest'azione ha un effetto collaterale inaspettato: scatenare la terza guerra mondiale tra USA e URSS.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics