Alfhild Agrell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfhild Agrell

Alfhild Agrell, nata Martin (Härnösand, 13 gennaio 1849Flen, 8 novembre 1923), è stata un'attrice e scrittrice svedese.

Nata da Erik Johan Martin e Karolina Margareta Adolphson, una commerciante di dolciumi, dal 1868 al 1895 fu sposata con il mercante di Stoccolma A. Agrell.

Pubblicò i suoi primi lavori sotto gli pseudonimi di Thyra, Lovisa Petterqvist e Stig Stigson. Fu autrice di numerose opere teatrali e di notevoli racconti umoristici.

Tra le sue opere principali, tre drammi di ispirazione ibseniana: Räddad, ("Salva", 1883), Dömd ("Condannata", 1884) e Ensam ("Sola", 1886).

Fu attiva nel movimento di emancipazione della donna.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Olof O. Feilitzen, Realister och idealister, Uppsala 1885.

Controllo di autorità VIAF: 52786558 LCCN: n82041394

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie