Alfabeto Deseret

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

L'alfabeto Deseret (inglese Deseret alphabet, trascritto, nello stesso alfabeto, come 𐐼𐐯𐑅𐐨𐑉𐐯𐐻 𐐰𐑊𐑁𐐩𐐺𐐯𐐻 od anche 𐐼𐐯𐑆𐐲𐑉𐐯𐐻 𐐰𐑊𐑁𐐲𐐺𐐯𐐻) è un alfabeto fonetico inventato a metà del XIX secolo dalla Tavola dei reggenti dell'Università di Deseret (poi divenuta L'Università dello Utah) sotto la guida di Brigham Young, secondo presidente della Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni (anche detta Chiesa mormone).

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Deseret è un termine derivante dal Libro di Mormon, uno dei testi sacri della Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni. Secondo questo testo, "deseret" significa "ape" nella lingua dei Jarediti, un gruppo che, secondo i Mormoni, si trasferì nelle Americhe al tempo della costruzione della Torre di Babele.

Invenzione ed uso[modifica | modifica wikitesto]

Esempio dal Deseret Second Book, stampato nel 1868. Le prime tre parole (e parte della quarta) recitano "One of the worst habit[s]" (in lettura fonetica "W-u-n ah-v thee w-u-r-s-t")

Scopo dell'alfabeto era sostituire il tradizionale alfabeto latino con un'altra scrittura, foneticamente più adatta a rappresentare la lingua inglese. Ciò avrebbe favorito l'apprendimento dell'inglese da parte degli immigrati, giacché la tradizionale ortografia inglese, in alfabeto latino, è meno aderente alla pronuncia di quella di altre lingue. Esperimenti simili non erano insoliti in quel periodo: alcuni fra i più noti risultati di esperimenti simili comprendono la stenografia Pitman e, molto dopo, l'alfabeto shaviano. Sforzi del genere, inoltre, non sono insoliti nemmeno all'interno di movimenti religiosi messianici come quello di cui si tratta.

L'alfabeto Deseret fu inventato da un comitato costituito primariamente dalla tavola dei reggenti dell'Università e da leader della chiesa mormona, quali Parley P. Pratt e Heber C. Kimball. Contribuirono all'opera di sviluppo e caratterizzazione dell'alfabeto, in particolare, Pratt e George D. Watt, un esperto locale di sistemi stenografici.

L'alfabeto Deseret può essere stato ispirato o basato sull'alfabeto fonetico di Michael Hull Barton's, pubblicato in opere edite a Boston e Harvard nel periodo 1830-1832. Originariamente di confessione quacchera, Barton ricevette il battesimo mormone a Portsmouth, New Hampshire intorno all'ottobre del 1831 (mentre stava già svolgendo studi e sperimentazioni in materia fonetica), ma dopo pochi mesi si convertì al movimento shaker pur continuando a incontrare leader mormoni sino almeno al 1844[1]. L'alfabeto fu assoggettato a tre principali revisioni nei suoi primi anni.

Con questo alfabeto furono stampati almeno quattro libri: due abecedari, The First Deseret Alphabet Reader, The Second Deseret Alphabet Reader, e due libri religiosi del canone mormone, Il Libro di Mormon, ed una porzione dello stesso chiamata Primo Nephi-Omni. Inoltre il periodico Deseret News pubblicò vari articoli ed il Nuovo Testamento, stampati con un torchio procurato da Orson Pratt.

Nonostante l'intensa pubblicità, l'alfabeto Deseret non ebbe un grande successo. La riluttanza ad adottarlo si dovette in parte ai costi proibitivi di stampa (Pratt stimò che la stampa di una comune biblioteca sarebbe costata più di un milione di dollari). Come indizio del suo impiego limitato, si rileva che è nota una sola iscrizione tombale in alfabeto Deseret.

Tavola dei caratteri[modifica | modifica wikitesto]

Una moneta da 10 dollari dello Utah, del 1860, con l'iscrizione "Holiness to the Lord" in alfabeto Deseret

La versione 3.1 dello standard Unicode include l'alfabeto Deseret nelle posizioni da 10400 a 1044F; la versione 4.0 aggiunge le lettere Oi ed Ew. (La maggioranza di combinazioni tra sistemi operativi, browser, e tipi di carattere installati non sarà in grado di mostrare correttamente questa tabella; tra i browser capaci di farlo correttamente vi sono Safari, Camino e Firefox in ambiente Mac OS X 10.3.9 o più recente.)

Maiuscole Minuscole
Hex Decimale Carattere Nome Hex Decimale Carattere Nome
10400 66560 𐐀 I lunga 10428 66600 𐐨 I lunga
10401 66561 𐐁 E lunga 10429 66601 𐐩 E lunga
10402 66562 𐐂 A lunga 1042A 66602 𐐪 A lunga
10403 66563 𐐃 Ah lunga 1042B 66603 𐐫 Ah lunga
10404 66564 𐐄 O lunga 1042C 66604 𐐬 O lunga
10405 66565 𐐅 Oo lunga 1042D 66605 𐐭 Oo lunga
10406 66566 𐐆 I breve 1042E 66606 𐐮 I breve
10407 66567 𐐇 E breve 1042F 66607 𐐯 E breve
10408 66568 𐐈 A breve 10430 66608 𐐰 A breve
10409 66569 𐐉 Ah breve 10431 66609 𐐱 Ah breve
1040A 66570 𐐊 O breve 10432 66610 𐐲 O breve
1040B 66571 𐐋 Oo breve 10433 66611 𐐳 Oo breve
1040C 66572 𐐌 Ay 10434 66612 𐐴 Ay
1040D 66573 𐐍 Ow 10435 66613 𐐵 Ow
1040E 66574 𐐎 Wu 10436 66614 𐐶 Wu
1040F 66575 𐐏 Yee 10437 66615 𐐷 Yee
10410 66576 𐐐 H 10438 66616 𐐸 H
10411 66577 𐐑 Pee 10439 66617 𐐹 Pee
10412 66578 𐐒 Bee 1043A 66618 𐐺 Bee
10413 66579 𐐓 Tee 1043B 66619 𐐻 Tee
10414 66580 𐐔 Dee 1043C 66620 𐐼 Dee
10415 66581 𐐕 Chee 1043D 66621 𐐽 Chee
10416 66582 𐐖 Jee 1043E 66622 𐐾 Jee
10417 66583 𐐗 Kay 1043F 66623 𐐿 Kay
10418 66584 𐐘 Gay 10440 66624 𐑀 Gay
10419 66585 𐐙 Ef 10441 66625 𐑁 Ef
1041A 66586 𐐚 Vee 10442 66626 𐑂 Vee
1041B 66587 𐐛 Eth 10443 66627 𐑃 Eth
1041C 66588 𐐜 Thee 10444 66628 𐑄 Thee
1041D 66589 𐐝 Es 10445 66629 𐑅 Es
1041E 66590 𐐞 Zee 10446 66630 𐑆 Zee
1041F 66591 𐐟 Esh 10447 66631 𐑇 Esh
10420 66592 𐐠 Zhee 10448 66632 𐑈 Zhee
10421 66593 𐐡 Er 10449 66633 𐑉 Er
10422 66594 𐐢 El 1044A 66634 𐑊 El
10423 66595 𐐣 Em 1044B 66635 𐑋 Em
10424 66596 𐐤 En 1044C 66636 𐑌 En
10425 66597 𐐥 Eng 1044D 66637 𐑍 Eng
10426 66598 𐐦 Oi 1044E 66638 𐑎 Oi
10427 66599 𐐧 Ew 1044F 66639 𐑏 Ew

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) M.H. Barton, Something New: comprising a new and perfect alphabet containing forty distinct characters, etc. (PDF).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Bigler, David. 1998. Forgotten kingdom: the Mormon theocracy in the American West, 1847-1896. Spokane: Arthur Clark
  • (EN) Ivins, Stanley S. 1947. The Deseret Alphabet. Utah Humanities Review 1:223-39.
  • (EN) Thompson, Roger. 1982. Language planning in frontier America: The case of the Deseret Alphabet. Language Problems and Language Planning 6:45-62.
  • (EN) Wintersteen, Larry Ray. 1970. A History of the Deseret Alphabet. MA thesis, Brigham Young University.
  • Brigham Young, Southern Missions—Deseret Alphabet—Relief Societies—Home Manufactures in Journal of Discourses Volume 12 By President Brigham Young, his two Counsellors, and the Twelve Apostles, vol. 12, Liverpool, Albert Carrington, 8 ottobre 1868, pp. 297-301..

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cristianesimo