Alexandre Falguière

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Alexandre-Joseph Falguière

Jean-Alexandre-Joseph Falguière (Tolosa, 7 settembre 1831Parigi, 19 aprile 1900) è stato un pittore e scultore francese di stile accademico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allievo dello scultore François Jouffroy, nel 1859 con Falguière si classificò primo - a pari merito con lo scultore Louis-Léon Cugnot - al prix de Rome per la scultura nel 1859, con bassorilievo intitolato "Mezenzio ferito, salvato dal coraggio di suo figlio Lauso" ispirato all'episodio del libro X dell'Eneide virgiliana. Ottenne pertanto una borsa di studio triennale che gli permise di soggiornare a Villa Medici a Roma. Nel 1882 venne nominato professore all'École delle Belle arti di Parigi e membro dell'Accademia francese di belle arti (Académie des Beaux-Arts de l'Institut de France).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Emmanuel Schwartz, Les Sculptures de l'École des Beaux-Arts de Paris. Histoire, doctrines, catalogue, École nationale supérieure des Beaux-Arts, Paris, 2003.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 42036987 LCCN: no/95/3355