Alex Karpovsky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alex Karpovsky (Cheyenne, 23 settembre ...) è un attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico[1][2][3][4][5] statunitense di origini russe[6].

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Newton, Massachusetts[5][7], dopo l'istruzione dell'obbligo iniziò un dottorato di ricerca in Etnografia all'Università di Oxford[3], tuttavia lasciò gli studi dopo due anni. A febbraio del 2013 comparve nel talk show statunitense Employee of the Month, nel quale dichiarò che il periodo del dottorato rappresentò "probabilmente i due anni migliori della mia vita"[6].

La pellicola con cui ha debuttato alla regia, The Hole Story, gli ha fatto ottenere un posto nella classifica delle 25 nuove facce del cinema indipendente della rivista Filmmaker. Gli altri titoli che ha diretto sono Woodpecker (SXSW Film Festival, 2008), Trust Us, This Is All Made Up (SXSW Film Festival, 2009), Rubberneck (TriBeCa Film Festival, 2012) e Red Flag (Los Angeles Film Festival, 2012)[2][8]. Gli ultimi due tra questi sono stati trasmessi in una doppia proiezione al Lincoln Center Theater di New York[9].

Come attore, attualmente recita nel ruolo ricorrente di Ray Ploshansky nella serie televisiva di HBO Girls[2]. Sul grande schermo ha interpretato il ruolo di Marty Green nella pellicola A proposito di Davis, diretta dai fratelli Coen[2].

Alex Karpovsky vive attualmente a Brooklyn[5].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore/regista[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ James H. Burnett III, Alex Karpovsky l'ha fatto a modo suo in Boston Globe, 27 aprile 2012. URL consultato il 13 dicembre 2013.
  2. ^ a b c d Scheda di Alex Karpovsky sull'Internet Movie Database
  3. ^ a b Biografia di Alex Karpovsky sul sito web ufficiale
  4. ^ Profilo di Alex Karpovsky sul sito web del New York Times
  5. ^ a b c Molly Fischer, Alex Karpovsky parla della recitazione contrapposta alla regia, del non avere crediti e del suo ruolo in "Girls" in New York Capital, 4 ottobre 2012. URL consultato il 13 dicembre 2012.
  6. ^ a b Registrazione di Alex Karpovsky ad Employee of the Month
  7. ^ Melena Ryzik, E in questo angolo, i ragazzi di "Girls" in The New York Times, 13 gennaio 2013. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  8. ^ Neil Genzlinger, Il Tribeca Film Festival sboccia con una perversione matura in The New York Times, 22 aprile 2012. URL consultato il 13 dicembre 2013.
  9. ^ Tess Hofmann, Alex Karpovsky di "Girls" è al timone di due nuovi film, parla della regia in UK Screen, 25 febbraio 2013. URL consultato il 13 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]