Alessandro Repetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alessandro Repetti (Genova, 13 novembre 1822Roma, 18 giugno 1890) è stato un editore, giornalista, ufficialetipografo italiano, dal 1846 ebbe anche la nazionalità svizzera e dal 1867 fu anche cittadino statunitense.

Prima collaborò poi dal 1847 divenne proprietario della Tipografia Elvetica di Capolago, che sotto la sua guida ebbe un notevole sviluppo pubblicando opere di chiara impronta risorgimentale.

Nel 1859 emigrò negli Stati Uniti dove combatté nella guerra di secessione come comandante della Garibaldi Guard.

Rientrato in Svizzera nel 1862 per motivi di salute, nel 1863 fu promosso al grado di maggiore dello Stato maggiore generale dell'esercito svizzero. Lo stesso anno tornò nuovamente negli Stati Uniti come aiutante del colonnello svizzero Augusto Fogliardi di Melano.

Rientrato infine a Milano nel 1867, aprì una piccola tipografia, tornando a fare l'editore.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]