Alessandro Piccinini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo giornalista sportivo detto Sandro, vedi Sandro Piccinini.

Alessandro Piccinini (Bologna, 30 dicembre 15661638) è stato un compositore e liutista italiano, anche suonatore di tiorba.

Nato a Bologna, Piccinini apprese l'arte di suonare il liuto da suo padre Leonardo Maria Piccinini, riuscendo poi a farsi apprezzare presso la corte estense di Ferrara e dal Cardinale Pietro Aldobrandini.

Intavolaturo di Liuto title page, 1639.

Piccinini è conosciuto principalmente per i suoi due volumi di musica per liuto: Intavolatura di Liuto et di Chitarrone, libro primo (Bologna, 1623) e Intavolatura di Liuto et di Chitarrone, libro secondo (Bologna, 1639), pubblicato postumo dal figlio Leonardo Maria Piccinini.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Intavolatura di liuto, et di chitarrone, libro primo, nel quale si contengano dell’uno, & dell’altro stromento arie, baletti, correnti, gagliarde, canzoni, & ricercate musicali, & altre à dui, e trè liuti concertati insieme; et una inscrittione d’avertimenti, che insegna la maniera, & il modo di ben sonare con facilità i sudetti stromenti (Bologna, 1623)
  • Intavolatura di liuto, nel quale si contengono toccate, ricercate musicali, corrente, gagliarde, chiaccone, e passacagli alla vera spagnola, un bergamasco, con varie partite, una battaglia, & altri capricci (Bologna, 1639, pubblicato postumo)

Controllo di autorità VIAF: 12492475 LCCN: n/86/130002