Alessandro Bardelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alessandro Bardelli (Uzzano, 1583Bologna, 1633) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Operò prevalentemente in Valdinievole e nelle zone limitrofe per una committenza privata ed ecclesiastica. Coevo dei toscani Ludovico Cardi detto "il Cigoli" e di Francesco Curradi, da loro trasse ispirazione pur elaborando un suo stile personale e abbastanza originale. Innocenzo Ansaldi, autore di un trattato sugli artisti della Valdinievole, tramanda che la sua morte avvenne «per cagioni amorose». Per il resto, non molto ci è pervenuto sulla sua esistenza. Ad Alessandro Bardelli sono intitolati la strada principale e il Circolo culturale di Uzzano Castello, quest'ultimo fondato alla metà del XIX secolo con un piccolo teatro e una biblioteca circolante.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Queste le opere che sono state sicuramente attribuite ad Alessandro Bardelli dagli storici dell'arte:

Controllo di autorità VIAF: 96269160