Alessandro Anselmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alessandro Anselmi (Roma, 27 giugno 1934Roma, 28 gennaio 2013) è stato un architetto italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Architettura a Roma nel 1963, è stato docente di Composizione architettonica presso Università degli Studi "Mediterranea" di Reggio Calabria poi alla Sapienza di Roma, e infine all'Università Roma Tre. Membro fondatore dello studio G.R.A.U. (Gruppo Romano Architetti Urbanisti), fu dal 1974 al 1981 redattore della rivista Controspazio. Nel 1999 ha ricevuto il Premio Presidente della Repubblica per l'Architettura; nello stesso anno ha ricevuto il titolo di Accademico di San Luca[1][2].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Fra le realizzazioni si ricordano in particolare[1]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ansèlmi, Alessandro in http://www.treccani.it/. URL consultato l'11 dicembre 2014.
  2. ^ Alessandro Anselmi in http://www.accademiasanluca.eu/. URL consultato l'11 dicembre 2014.
  3. ^ Roberta Dragone, Inaugurata a Roma la nuova chiesa di San Pio progettata da SAA&A in http://www.archiportale.com/, 2 novembre 2010. URL consultato l'11 dicembre 2011.