Alessandra Melucco Vaccaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alessandra Melucco Vaccaro (Roma, 4 aprile 1940Roma, 29 agosto 2000) è stata una storica e archeologa italiana.

La sua attività può essere ricondotta a tre grandi ambiti di interesse in cui la studiosa ha apportato significative innovazioni: l’Alto Medioevo, il restauro archeologico e l’ambiente ed il paesaggio.

Nel febbraio del 2001, il Presidente Carlo Azeglio Ciampi ha conferito la Medaglia d'Oro per la cultura e per l'arte alla memoria di Alessandra Melucco Vaccaro.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Mostra dei materiali della Tuscia Longobarda nelle raccolte pubbliche toscane, Firenze 1971;
  • Corpus della scultura altomedievale VII. La Diocesi di Roma. Tomo III La II regione ecclesiastica, Spoleto 1974
  • Il Museo dell’Alto Medioevo, Roma 1975;
  • I Longobardi in Italia. Materiali e problemi, Milano 1982;
  • Archeologia e restauro, Milano 1989;
  • Arezzo. Il colle del Pionta. Il contributo archeologico alla storia del primitivo gruppo cattedrale, Arezzo 1991;
  • A. Melucco Vaccaro, L. Paroli, Corpus della scultura altomedievale VII. La Diocesi di Roma. Tomo VI Il Museo dell’Alto Medioevo, Spoleto 1995;
  • N. Stanley Price, M. Kirby Talley Jr., A. Melucco Vaccaro, Historical and Philosophical Issues in the Conservation of Cultural Heritage, Los Angeles 1996
  • E. Acquaro, M. T. Francisi, T. K. Kirova, A. Melucco Vaccaro, Tharros nomen, La Spezia 1999;
  • Archeologia e restauro, II ed. riv., Roma 1999 (2000);

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte
— Roma, 21 febbraio 2001

Bibliografia su Alessandra Melucco Vaccaro[modifica | modifica sorgente]

  • AA. VV., In ricordo di Alessandra Melucco Vaccaro. Testimonianze pronunciate il 31 agosto 2000 nella sede del Consiglio Nazionale per i Beni Culturali e Ambientali nel complesso monumentale del S. Michele a Roma, Roma 2001
  • G. Calcani, A. M. Ferroni, "Alessandra Melucco Vaccaro. Archeologa anche del paesaggio", in Il Giornale dell’Arte, n. 192, 2000, p.61.
  • G. Calcani, "Recensione di Archeologia e restauro", in Archeologia Classica, n. 52, 2001;
  • P. Liverani, "Diario di bordo di un’archeologa", in Il Sole-24 Ore, 28 gennaio 2001, p. 43;


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 2491780