Aleksej Stepanovič Suetin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aleksej Suetin, 1995

Aleksej Stepanovič Suetin (in russo: Алексей Степанович Суэтин?; Kirovograd, 16 novembre 1926Mosca, 10 settembre 2001) fu uno scacchista sovietico, dal 1992 russo, Grande Maestro.

Di professione ingegnere meccanico, ottenne il titolo di Maestro Internazionale nel 1961 e di Grande Maestro nel 1965.

Si sposò con il grande maestro femminile Kira Zvorykina e nel 1951 nacque il loro primo figlio, Alexander. Vissero per un certo periodo in Bielorussia, dove presero parte a molti campionati nazionali. Alexey vinse sei volte il campionato bielorusso e anche sua moglie Kira vinse il campionato femminile nel 1960.

Oltre che un forte giocatore, Suetin fece da allenatore e da secondo a Tigran Petrosian in molte sue partite, tra cui quella per il campionato del mondo del 1963, che vinse contro Mikhail Botvinnik. Per molti anni è stato il principale istruttore del circolo di Mosca, dove si occupava di seguire i giovani talenti.

Principali risultati[modifica | modifica wikitesto]

Il suo primo importante successo è stata la vittoria di squadra e la medaglia d'oro individuale nel campionato del mondo per studenti di Lione nel 1955, dove realizzò l' 80% dei punti.

Dal 1958 al 1966 partecipò a sette Campionati Sovietici. I migliori risultati furono a Leningrado nel 1963 (4°-6° su 20 giocatori, dietro a Stein, Spassky e Kholmov) e a Tallinn nel 1965 (4°-6° dietro a Stein, Polugaevsky e Taimanov).

Vinse da solo o ex aequo i tornei di Sarajevo e di Copenaghen 1965, Titovo Uzice 1966, Hastings 1966/67, L'Avana 1969, Albena 1970, Kecskemet 1972, Brno 1975 (pari con Hort), Lublino 1976, Dubna 1979. Ottenne il terzo posto nei tornei di Debrecen 1961 e nel Lasker Memorial di Berlino nel 1968.

Nel 1990/91 vinse il torneo "Hastings Challengers" e nel 1996 il 6° campionato del mondo seniores di Bad Liebenzell.

Il suo stile di gioco rispondeva alla filosofia che "la padronanza del gioco non è sufficiente, bisogna essere audaci, prendere rischi".
Questa impostazione lo rese un avversario temibile, sempre proteso verso la vittoria.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Alexey Suetin scrisse molti libri di scacchi, specialmente sul mediogioco e sulle aperture, tra cui i seguenti:

  • Capire ed evitare gli errori negli scacchi, ed. Prisma, 1998.
  • Three steps to Chess Mastery, Cadogan Press, 1997.
  • A contemporary Approach to the Middle Game, Batsford, 1976.
  • Plan Like a Grandmaster (con Ken Neat), Batsford, 1998.
  • Modern Chess Opening Theory, Pergamon, 1975.
  • The Complete Spanish (con Malcolm Gesthuysen), Batsford, 1992.
  • The Complete Grunfeld (con John Sugden), Batsford, 1992.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 9956749 LCCN: n/80/108984