Aleksandr Ivanovič Oparin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aleksandr Oparin (a destra) e Andrei Kursanov nel 1938

Aleksandr Ivanovič Oparin in russo: Александр Иванович Опарин? (Uglič, 2 marzo 1894Mosca, 21 aprile 1980) è stato un biochimico e biologo russo, considerato fra i maggiori esperti della teoria sull'origine della vita.

Dopo essersi laureato nel 1917 all'Università di Mosca, sviluppò nel 1924 la sua teoria sull'origine della vita sulla Terra che si basa sull'assunto che le piccole molecole carboniose presenti nel brodo primordiale abbiano subito una graduale evoluzione chimica a formare molecole più complesse.

Secondo la sua teoria, l'atmosfera primordiale della Terra era composta da metano, ammoniaca, anidride carbonica, idrogeno ed acqua (sotto forma di vapore) e da questi composti ebbero origine le molecole organiche che diedero origine alla vita. Questo processo era denominato Evoluzione Chimica.

Riuscì a dimostrare un modo in cui molecole organiche semplici si riorganizzavano in sistemi microscopici detti coacervati (forse i precursori delle membrane cellulari), dai quali probabilmente una vita primitiva avrebbe potuto svilupparsi.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 24661898 LCCN: n/50/4179