Alcalinità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Alcalino)

Con il termine alcalinità si esprime la quantità di sali con proprietà di alcali disciolti nell'acqua. Potrebbe molto semplicemente essere definita il contrario di acidità. Nella pratica essa rappresenta la capacità dell'acqua a "resistere" a cambiamenti indotti del suo pH. Viene determinata per titolazione utilizzando i due differenti indicatori fenolftaleina ed il metilarancio. L'unità di misura è espressa in termini di ppm (parti per milione).

L'alcalinità è dovuta a ioni del tipo carbonati, carbonati acidi e ossidrili. La titolazione viene effettuata con acido cloridrico in presenza di fenolftaleina per quantificare la presenza di ioni ossidrili e metà degli ioni carbonati; sempre con acido cloridrico ma in presenza di metilarancio viene poi continuata la titolazione per determinare l'altra metà degli ioni carbonati, cioè i bicarbonati. Comunque sia, il risultato viene espresso come mg di carbonato di calcio in un litro d'acqua. L'alcalinità definisce il livello di PH di una sostanza sia esso liquida o solida. Un PH alcalino è quello che supera il livello 7 (NEUTRO). Al di sotto viene considerato ACIDO, al di sopra appunto ALCALINO.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia