Albino Galvano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Albino Galvano (Torino, 16 dicembre 1907Torino, 18 dicembre 1990) è stato un pittore, storico dell'arte e filosofo italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dal 1927 al 1930 frequenta la "scuola di via Galliari" animata dal pittore Felice Casorati.

Nel 1945 fonda, insieme a Franco Antonicelli, l'Unione Culturale di Torino.

Promuove, dal 1948, il MAC, Movimento Arte Concreta, assieme a Gillo Dorfles, Nino Di Salvatore, Gianni Monnet, Bruno Munari, Filippo Scroppo, Atanasio Soldati.

Docente di pittura presso l'Accademia Albertina del capoluogo piemontese, poi professore di filosofia al Liceo Classico Vincenzo Gioberti, fu anche critico d'arte, fondatore nel 1946 della rivista Tendenza.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Maria Teresa Roberto, «GALVANO, Albino» in Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 51, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1998.
  • Attraverso il Novecento: Albino Galvano (1907-1990). Atti del Convegno, a cura di M. Pinottini, Roma, Bulzoni, 2004.