Alberto Gondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto di Gondi

Alberto di Gondi (Firenze, 4 novembre 1522Parigi, 21 aprile 1602) è stato un militare e diplomatico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del banchiere Guidobaldo, maestro di palazzo del duca d'Angiò, e di Marie Catherine de Pierrevive, fu ambasciatore di Francia in Inghilterra (1572), poi maresciallo di Francia e governatore di Provenza (1573).

Signore di Le Perron (titolo acquisito dalla madre), il 4 settembre 1565 sposò Claudia Caterina di Clermont-Dampierre, dama d'onore della regina Caterina de' Medici e vedova di Jean d'Annebaut, che portò in dote al nuovo marito il marchesato di Belle-Île e la baronia di Retz (eretta dapprima in contea e poi, nel 1581, in ducato-paria); Alberto acquistò anche i feudi di Noisy (1568), Marly (1569), Le Pecq, Le Vésinet, Bailly (1573), Villepreux (1574) e Versailles (1575).

Dei suoi figli:

Alberto fu il principale artefice della grandezza della sua casa.

Controllo di autorità VIAF: 89654338