Alber di Sesana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alber di Sesana
insediamento
(SL) Avber
Localizzazione
Stato Slovenia Slovenia
Regione statistica Litorale-Carso
Comune Sesana
Territorio
Coordinate 45°46′50.43″N 13°52′26.26″E / 45.780675°N 13.873961°E45.780675; 13.873961 (Alber di Sesana)Coordinate: 45°46′50.43″N 13°52′26.26″E / 45.780675°N 13.873961°E45.780675; 13.873961 (Alber di Sesana)
Altitudine 395,4 m s.l.m.
Superficie 2,36 km²
Abitanti 89 (2002)
Densità 37,71 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 6210
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovenia
Alber di Sesana

Alber di Sesana[1][2] (in sloveno e in tedesco[3][4] Avber) è un paese della Slovenia, che si trova sull'altopiano carsico, frazione del comune di Sesàna.

La località è situata a 10,8 km a nord del capoluogo comunale e a 15,4 km dall’Italia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'insediamento (naselje) viene per la prima volta citato nell'urbario della Signoria di Rifembergo del 1502 e quindi rientrante nella Contea di Gorizia divenuta poi Contea di Gorizia e Gradisca[5].

Con il trattato di Schönbrunn (1809) entrò a far parte delle Province Illiriche.

Col Congresso di Vienna nel 1815 rientrò in mano austriaca per poi passare a livello amministrativo al Litorale austriaco nel 1849 come comune autonomo[4] che comprendeva gli insediamenti (naselja) di Gradigne di Sesana (Gradnje), Paniqua di Sesana (Ponikve) e Rassa (Raša) dell’attuale comune di Sesàna.

Dopo la Prima guerra mondiale, con le medesime frazioni del periodo asburgico, fu comune autonomo del Regno d'Italia nella Provincia di Trieste[2]; nel 1927 il comune venne aggregato al comune di Tomadio cessando così di esistere[6].

Fu soggetto alla Zona d'operazioni del Litorale adriatico (OZAK) tra il Settembre 1943 e il 1945. Passò poi alla Jugoslavia e quindi alla Slovenia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentato in mappa IGM al 50.000

Alture principali e grotte[modifica | modifica wikitesto]

Ozidje, mt 302; Inghiottitoio di Alber (Jama 2 v Velikem dolu) [4101 SLO, 3502 VG]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Carso da Gorizia e da Trieste a Postumia - Mappa Scala 1:250000 - A. Vallardi & P. Corbellini, T.C.I.
  2. ^ a b Regio Decreto 29 marzo 1923, G.U. 27 aprile 1923, n.99
  3. ^ Blatt 32-46 der Generalkarte von Mitteleuropa 1:200.000 der Franzisco-Josephinischen Landesaufnahme, Österreich-Ungarn, ab 1887
  4. ^ a b "Avber" e le frazioni del suo comune in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. VII. Österreichisch-Illyrisches Küstenland (Triest, Görz und Gradiska, Istrien). Wien 1906
  5. ^ rielaborazione G.I.S. con i confini attuali e quelli del Josephinische Landesaufnahme (1763-1787), in Isonzo-Soča n.79/80 – Ottobre/Novembre 2008, pg. 18-22, “La Contea di Gorizia tra vecchi e nuovi confini”, Michele Di Bartolomeo
  6. ^ R.D. 8 settembre 1927, n. 1795

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]