Alba tragica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alba tragica
Albatragica-1939-Gabin.png
Jean Gabin in una scena del film
Titolo originale Le jour se lève
Paese di produzione Francia
Anno 1939
Durata 87 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Marcel Carné
Soggetto Jacques Viot
Sceneggiatura Jacques Prévert
Produttore Jean-Pierre Frogerais
Casa di produzione Sigma
Fotografia Curt Courant
Montaggio René Le Hénaff
Musiche Maurice Jaubert
Scenografia Alexandre Trauner
Costumi Boris Bilinsky
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Alba tragica (Le jour se lève) è un film del 1939 diretto da Marcel Carné. La sceneggiatura è di Jacques Prévert, basata su una storia di Jacques Viot.

Il film è considerato uno dei principali esempi della corrente cinematografica francese del realismo poetico.

È stato presentato in concorso alla 7ª Mostra del Cinema di Venezia.

Nel 1947 ha avuto un remake hollywoodiano, La disperata notte (The Long Night), diretto da Anatole Litvak.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Le riprese si svolsero da febbraio a maggio del 1939 nei Paris-Studios-Cinéma di Boulogne-Billancourt.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Ucciso un rivale in amore, l'operaio François si barrica nella propria stanza, assediato dalla polizia e rivive la sua storia fino al tragico epilogo.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

La prima del film avvenne il 17 giugno 1939 al cinema Madeleine di Parigi.[1]

Il film fu vietato ai minori di sedici anni (con il motivo dichiarato dalla censura militare di essere «demoralizzante»).[1] Nel 1940 fu imposto il taglio di un'inquadratura di Arletty nuda, che in seguito non venne più reinserita.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Claude Guiguet, La carriera di Marcel Carné, in appendice a Marcel Carné, Io e il cinema. Roma, Lucarini, 1990 p. 381

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema