Alba (giorno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alba sul mare

L'alba è un momento temporale variamente definito, secondo i contesti linguistici, o come l'intervallo nel quale appare il primo chiarore all'orizzonte, prima dell'aurora, o come il momento del sorgere del sole, ponendosi come l'opposto del tramonto.[1]. Dal punto di vista astronomico, l'alba dura un solo istante, ed equivale al momento in cui il bordo superiore di un astro diviene visibile sopra l'orizzonte[2]. Tuttavia, e più generalmente nel caso del Sole, indica tutto il periodo che va dal primo chiarore del cielo mattutino fino all'apparire del Sole[3].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Alba sul canale di Corfù in Grecia.

Le prime luci dell'alba derivano dalla rifrazione dei raggi solari da parte dell'atmosfera quando ancora l'astro si trova sotto l'orizzonte. La sua luminosità è di un colore biancastro che vira poi in una tonalità arancio-giallo oro. Generalmente, rispetto al tramonto, la differenza dei colori del cielo circostante il Sole dipendono in gran misura dalla minor quantità di particelle sospese nell'atmosfera mattutina, fatto dovuto alla minor temperatura dell'aria e alla minor presenza di venti durante la notte[4].

Alba in Québec vista dalla ISS.

Astronomicamente, il punto sull'orizzonte dal quale all'alba transita il Sole corrisponde esattamente alla direzione dell'est solo nelle date degli equinozi: esso si sposta infatti, nell'emisfero boreale, a nord-est nei mesi primaverili ed estivi (raggiungendo il punto più a nord al solstizio d'estate) e a sud-est nei mesi autunnali e invernali (analogamente, raggiungendo il punto più a sud al solstizio d'inverno). La zona dell'orizzonte compresa tra il punto più a nord e quello più a sud è detta zona ortiva.

Alba su altri pianeti[modifica | modifica wikitesto]

Un'ipotetica alba su Kepler-22b, un pianeta che orbita attorno a una stella simile al Sole.

L'alba esiste anche sugli altri pianeti, ma differisce a causa della distanza dal sole, o, nel caso di pianeti extrasolari, dalla stella madre e della composizione atmosferica del pianeta stesso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Planetario di Firenze
  2. ^ U.S. Navy: Rise, Set, and Twilight Definitions
  3. ^ Alba in Treccani.it - Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  4. ^ Do Sunrises Look Different from Sunsets?

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Alba a Taritari (Nueva Esparta, Venezuela) Parti del giorno Tramonto a Knysna (Capo Occidentale, Sudafrica)

NotteAuroraAlbaMattinoMezzogiornoPomeriggioTramontoCrepuscoloSeraMezzanotteTerminatore

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica