Alain Mimoun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alain Mimoun
Alain Mimoun.jpg
Alain Mimoun nel 2001.
Dati biografici
Nome Alain Mimoun O'Kacha
Nazionalità Francia Francia
Altezza 170 cm
Peso 56 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Fondo
Record
5 000 m 14'07"58 (1952)
10 000 m 29'13"4 (1956)
Maratona 2h21'25" (1958)
Società Racing Club de France
Carriera
Nazionale
1947-1966 Francia Francia 85
Palmarès
Giochi olimpici 1 3 0
Europei 0 2 0
Giochi del Mediterraneo 4 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Alain Mimoun O'Kacha (El Telagh, 1º gennaio 1921Champigny-sur-Marne, 27 giugno 2013) è stato un atleta francese specializzato nel fondo.

Eterno rivale di Emil Zátopek, durante la propria carriera si è laureato campione olimpico di maratona ai Giochi olimpici di Melbourne 1956 e ha conquistato 3 medaglie d'argento olimpiche, alle spalle dell'atleta cecoslovacco, nei 10000 metri a Londra 1948, nei 5000 metri e nei 10000 metri a Helsinki 1952.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

L'infanzia e la guerra[modifica | modifica sorgente]

Primogenito di 7 figli, nato e cresciuto in Algeria, interruppe gli studi dopo le scuole primarie e, appena diciottenne, si arruolò allo scoppio della seconda guerra mondiale. Impegnato al confine belga, conobbe l'atletica durante il servizio militare. Venne successivamente inviato in Algeria, impegnato nella campagna di Tunisia e nella campagna d'Italia, nel corso della quale venne gravemente ferito ad un piede rischiando l'amputazione.

Le sfide con Emil Zátopek[modifica | modifica sorgente]

Terminata la guerra, Mimoun iniziò la sua grande carriera agonistica. Nel 1947 vinse i suoi primi titoli nazionali (alla fine saranno 28) nei 5000 e 10000 metri. Nel corso delle competizioni internazionali conobbe il cecoslovacco Emil Zátopek di cui fu grande amico ed eterno rivale.

Per tre Olimpiadi consecutive il mondo sportivo avrebbe assistito alla sfida olimpica tra Zátopek e Mimoun. A Londra 1948, nei 10000, un incredibile Zátopek trionferà doppiando tutti gli altri concorrenti ad eccezione della medaglia d'argento, il francese Mimoun. Ai Campionati europei del 1950 la sfida si ripete: nei 5000 m e nei 10000 m il cecoslovacco conquista l'oro ed il francese l'argento. Ad Helsinki 1952 Zátopek trionferà ancora davanti a Mimoun nei 5000 nei 10000 metri, vincendo poi il suo terzo oro nella maratona.

Alain Mimoun attenderà ancora 4 anni per vincere la sua prima medaglia d'oro alle Olimpiadi. A Melbourne 1956 fu la maratona teatro dell'ultima grande sfida. In una giornata torrida Zátopek, da poco operato all'ernia, non riuscì ad andare oltre il sesto posto; Mimoun, quasi trentaseienne, alla prima maratona ufficiale della sua carriera, diventato padre di Olympe il giorno prima, optò per una gara d'attacco. Restato solo con lo statunitense John Kelley al km 20, allungò poco oltre e non fu più ripreso. Giunto solo al traguardo, prima di festeggiare attese 4'30" l'amico cecoslovvaco a cui disse "Emil non ti congratuli con il campione olimpico?", Zátopek, esausto, trovò la forza per abbracciare a lungo il suo amico.

Mimoun gareggiò ancora nei Giochi olimpici di Roma 1960, dove fu 34º ad oltre 16 minuti dall'etiope Abebe Bikila; disse addio alle competizioni agonistiche solo nel 1966.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1948 Giochi olimpici Regno Unito Londra 5 000 m piani Batteria 15'11"2
10 000 m piani Argento Argento 30'47"4
1950 Europei Belgio Bruxelles 5 000 m piani Argento Argento 14'26"0
10 000 m piani Argento Argento 30'21"0
1951 Giochi del
Mediterraneo
Egitto Alessandria 5 000 m piani Oro Oro 14'38"3
10 000 m piani Oro Oro 31'07"9
1952 Giochi olimpici Finlandia Helsinki 5 000 m piani Argento Argento 14'07"4
10 000 m piani Argento Argento 29'32"8
1955 Giochi del
Mediterraneo
Spagna Barcellona 5 000 m piani Oro Oro 14'27"6
10 000 m piani Oro Oro 30'23"6
1956 Giochi olimpici Australia Melbourne 10 000 m piani 12º 30'18"0
Maratona Oro Oro 2h25'00"
1960 Giochi olimpici Italia Roma Maratona 34º 2h31'20"0

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 198717164 LCCN: nb2012023864