Al Kooper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Al Kooper
Fotografia di Al Kooper
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rock
Periodo di attività 1958 – in attività
Strumento organo, pianoforte, chitarra, corno francese, voce
Album pubblicati 36

Al Kooper, nato Alan Peter Kuperschmidt (New York, 5 febbraio 1944), è un musicista statunitense.

Tastierista, compositore, arrangiatore, produttore, è una figura centrale in tutta la musica rock dagli anni sessanta ad oggi.[1] Pur avendo radici nel rock'n'roll e nel blues, è stato sempre aperto a nuove sperimentazioni.

Dopo aver esordito a fine anni cinquanta con il gruppo rock'n'roll The Royal Teens, ha raggiunto la fama come collaboratore di Bob Dylan in quelli che vengono comunemente considerati i suoi due capolavori, ovvero i dischi Highway 61 Revisited (a lui è accreditata l'invenzione del celeberrimo riff di organo di Like a Rolling Stone)[2] e Blonde on Blonde, rispettivamente del 1965 e del 1966. In seguito tornerà a più riprese al fianco del cantautore americano negli album Self Portrait (1969), New Morning (1970), Empire Burlesque (1985), Knocket Ou Loaded (1986) e Under the Red Sky (1991).

Sulla scia del successo conseguito con Dylan, formerà prima i Blues Project, con i quali contribuirà a diffondere il verbo del blues revival e del folk psichedelico, e in seguito i Blood, Sweat & Tears, tra le prime band a tentare una fusion tra musica bianca e nera, ispirando quello che verrà poi denominato jazz-rock.[3]

Nel 1968 dà alle stampe l'album di session informali Super Session, registrato insieme a Mike Bloomfield e Stephen Stills e considerato molto influente per il futuro sviluppo della fusion.[4] L'anno successivo collabora con il giovanissimo Shuggie Otis, figlio del più noto Johnny, nell'album Kooper Session.

Ha suonato nei dischi di moltissimi celebri musicisti rock, tra cui Rolling Stones, The Who, Jimi Hendrix, Cream, Alice Cooper e B.B. King. Ha inoltre scoperto la band Southern rock Lynyrd Skynyrd e prodotto i loro primi tre dischi. Nel 1975 ha prodotto il debutto della band glam rock The Tubes.

È stato insegnante di composizione e tecniche d'incisione al prestigioso Berklee College of Music.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Al Kooper | Biography | AllMusic
  2. ^ Multimedia for “Like a Rolling Stone”: Al Kooper describing recording session. Explore the updated online encyclopedia from Encyclopaedia Britannica with hundreds of thousands of articles, biographies, videos, images, and web sites.
  3. ^ The History of Rock Music. Al Kooper: biography, discography, reviews, links
  4. ^ http://www.discogs.com/Mike-Bloomfield-And-Al-Kooper-And-Stephen-Stills-Super-Session/release/1385346

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85648461 LCCN: n86855946

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie