Al-Mukhabarat al-'Amma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Ri'āsat Al-Istikhbārāt Al-'Āmah (in arabo: رئاسة الاستخبارات العامة), o Presidenza Generale dell'Intelligence costituisce la principale agenzia d'Intelligence dell'Arabia Saudita.

La PGI è uno degli apparati di sicurezza del Regno saudita ed è un ente amministrativo dotato di una sua specifica struttura organizzativa, finalizzata al conseguimento di una precisa serie di obiettivi.

Le strategie adottate sono rispettose dei principi cui s'ispira il Regno saudita e sono coerentemente ispirate dai principi religiosi e giuridici su cui poggia fin dalla sua creazione l'Arabia Saudita.

Missione[modifica | modifica wikitesto]

La missione della presidenza è "fornire intelligence strategica, contribuire a garantire la sicurezza nazionale, fornire informazioni alle autorità e compiere le azioni dovute".

La PGI porta a termine questa missione attraverso:

1) La raccolta di informazioni sui paesi di interesse

2) La pianificazione e l'esecuzione di operazioni d'intelligence in questi paesi

3) Il contro-spionaggio, la distruzione materiale ed intellettuale e l'individuazione di individui ostili

4) Coordinamento di studi specializzati e ricerche strategiche da parte dello staff d'intelligence ed in collaborazione con università, centri di ricerca ed altre agenzie d'intelligence

5) Monitorare i cambiamenti domestici e la situazione internazionale

Valori e principi[modifica | modifica wikitesto]

La PGI nel compimento del suo lavoro è guidata dai seguenti valori e principi:

1) Totale attenzione della Shariah Islamica(Legge islamica)

2) Protezione del paese e degli interessi dei cittadini

3) Obbligo a seguire gli atteggiamenti ufficiali del paese

4) Iniziativa

5) Lavorare in sicurezza

6) Confidenzialità

7) Disciplina

8) Essere liberi da tendenze personali e fanatismi

9) Continuo miglioramento

10) Approccio istituzionale nel lavoro

11) Qualità, non quantità

12) Applicare il principio di ricompensa e punizione

Links[modifica | modifica wikitesto]